Kia Sportage R

Un pieno di optional abbinati alla motorizzazione più potente: stiamo parlando della Kia Sportage R, crossover top di gamma del marchio coreano

28 febbraio 2012 - 15:02

Successo la Kia Sportage ne ha avuto (e tanto): più di 8.000 esemplari venduti in Italia e ora, a due anni dal lancio ufficiale, la crossover (o suv, che dir si voglia) arriva in versione “alto di gamma”. Stiamo parlando della Sportage R, un concentrato di optional abbinati alla motorizzazione più potente (2 litri CRDI da 184 cavalli), rigorosamente in versione 4×4.

La linea, quella che ha determinato il successo della Kia Sportage, non cambia se non per qualche dettaglio. I cerchi, per esempio, vanno in palestra e crescono fino a quota 18 pollici, mentre i fari anteriori diventano alla xeno con tanto di luci diurne a led. Non mancano tetto panoramico apribile, sedili rigorosamente in pelle e un impianto stereo “full optional” con prese usb e aux. Il navigatore? Presente, in abbinamento alla videocamera posteriore. Cruise control, clima bi-zona, sedili riscaladabili e molti altri otpional (tutti inclusi nel pacchetto “R”) completano il quadro.

Sotto al cofano, poi, si nasconde il vero punto di forza della crossover coreana: un propulsore turbodiesel da 184 cavalli, prestante al punto giusto ma anche parco nei consumi e già pronto per rispettare i parametri imposti dalla normativa antinquinamento Euro6. Il cambio? Automatico a sei marce, abbinato alla trazione 4×4 a gestione elettronica. Il prezzo, 37.000 euro, non è certo popolare, ma a parità di dotazioni la Sportage R riesce comunque a essere conveniente. Almeno rispetto alla concorrenza teutonica…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

ford_puma_st verde tra quarti anteriore

Ford Puma ST, 200 cv per le faccende quotidiane

nuova BMW M3

BMW M3 vs Tesla Model S Plaid, la sfida “folle”

Citroën C4 e ë-C4, al via gli ordini