Prova Kia Sorento 2021 Plug-in: il SUV a batterie che punta al premium

Comoda, spaziosa e silenziosa: questo SUV plug-in è ideale per i lunghi viaggi. Ma come se la cava in termini di autonomia elettrica e in ambienti urbani?

Prodotta a partire dal 2002, Kia Sorento rappresenta oggi una valida opzione per chi cerca un SUV abbondante nei volumi, esclusivamente ibrido e con sette posti a disposizione. Del resto gli obiettivi del “Plan S” – strategia attraverso cui Kia punta ad un alto livello di elettrificazione – sono molto ambiziosi: per questo motivo la Casa sudcoreana ha deciso che il full-hybrid non bastava.

A poche settimane dal lancio del modello 2020-2021, Kia ha ampliato capacità delle batterie e potenza del powertrain con la nuova variante plug-in. Abbiamo già discusso le principali caratteristiche in questo articolo ed ora, dopo averla provata, vi descriviamo come si guida questa versione “alla spina”, verificando se l’autonomia dichiarata venga effettivamente ottenuta. Sarà l’occasione per evidenziare tutte le caratteristiche della Kia Sorento di quarta generazione, tra cui gli interni e una serie di dettagli che rendono questo SUV sette posti versatile e adatto alla guida di tutti i giorni.