Land Rover Freelander 2 2013

Un po’ più Range, un po’ più Evoque, ecco come cambia la Land Rover Freelander 2 model year 2013

Qualche tocco di matita e un bel pacchetto di dotazioni aggiuntive per quel che riguarda comfort e sicurezza: così la Land Rover Freelander 2 si appresta ad affrontare il 2013, dopo aver fatto passerella al Salone di Mosca in programma dal 27 al 30 agosto. I colpi di matita hanno fatto sì che pur mantenendosi fedele alla linea che l’ha sempre contraddistinta, la nuova Freelander 2013 assuma, secondo il punto di vista da cui la si guarda, connotati differenti. Se i gruppi ottici anteriori sono più vicini a quelli della bestseller Evoque, quelli posteriori assumono il tipico stile della Range (e in generale tutta la coda è ora molto più Range). Così, quando la guardi, la riconosci pur sempre come una Freelander, ma con tante novità. 

Anche all’interno il travaso di tecnologia dalla Evoque è stato notevole: per iniziare arriva uno schermo tattile a colori da 7 pollici con navigatore integrato e ampia memoria. Anche lo schermo del pannello degli strumenti è stato ingrandito, toccando quota 5 pollici. Avete l’orecchio fino? Ecco un nuovo sistema audio con potenza da 380 o 825 W (a scelta) e un numero esagerato di altoparlanti, che nella versione top diventano addirittura 17.

Restando in tema Hi-Tech interessante l’arrivo del sistema Say What you See, che permette di attivare tramite comando vocale le funzioni audio, il navigatore, il climatizzatore, oltre che naturalmente il telefono. L'elettronica della nuova Freelander gestisce anche il freno a mano posteriore, nuovo e di tipo elettronico, che regola automaticamente la pressione sui freni in relazione all’inclinazione della vettura.

Capitolo motori: solo conferme per quanto riguarda le motorizzazioni turbodiesel, che gravitano attorno al quattro cilindri 2.2 Si4 declinato in potenze da 190 e 150 cv, quest’ultimo anche con la sola trazione anteriore. Va in pensione, invece, il V6 benzina da 3.200 cc, rimpiazzato dal ben più moderno (e rispettoso della regola del downsizing) 2 litri Si4 GTDi già presente con successo sulla Evoque. Grazie a sovralimentazione e iniezione diretta questo quattro cilindri riesce a offrire ben 240 cv di potenza e 340 Nm di coppia, con un risparmio di peso pari a 40 kg rispetto al V6 3.2. Dopo Mosca, la nuova Freelander sarà una delle protagoniste del Salone di Parigi.