Mak, da 30 anni alle ruote delle nostre auto. Ora fino a 23″ di diametro

Dal Mak 1 all’Electra, ecco la storia di un’azienda italiana con la passione per i motori

Anno 1991: Mak si presenta sul mercato con Mak 1, il suo primo cerchio in lega dedicato a chi vuole un tocco di sportività e di cura in più per la propria auto. Anno 2021: la gamma di prodotti comprende prodotti pensati specificamente per vetture ibride ed elettriche. Da questi due estremi si intuisce facilmente come l’azienda bresciana abbia consolidato la propria posizione sul mercato e stia riuscendo ad attraversare una rivoluzione come quella che è in atto nel mondo dell’auto. Nello specifico, si tratta di adattarsi al cambiamento.

Dalle 3 razze al (quasi) lenticolare

 

Se per esempio nel 1994 è il momento di un cerchio dal design minimalista come l’Extreme, a tre razze, nel 2021 non si può non avere a listino una proposta che minimizzi la resistenza aerodinamica, a vantaggio della riduzione di consumi ed emissioni: stiamo parlando dell’Electra, non a caso progettato per auto ibride ed elettriche. Tra le nuove proposte, da segnalare anche Kassel: dedicata al vasto pubblico di proprietari di Volkswagen e Audi, è la nuova ruota che vanta 10 razze accoppiate, in grado di arricchire il look delle autovetture più moderne. Ultimissima, in ordine di tempo, l’impressionante Speciale. Impressionante perché ha un diametro di ben 23″ (foto qui sotto). 

MAK 23 pollici speciale

Il car configurator

Essere al passo coi tempi significa anche proporre servizi oggi irrinunciabili come, per esempio, il car configurator. Uno strumento grazie al quale, inserendo il modello della propria auto e il diametro dei cerchi che si intende comprare, permette di valutare immediatamente la resa estetica. Effettuata la selezione, infatti, appare il modello specifico con i cerchi montati. Ma non è tutto, perché è addirittura possibile selezionare il colore della carrozzeria e l’altezza dell’assetto, per avvicinarsi il più possibile al risultato finale. Non manca ovviamente il listino, per conoscere già da casa la spesa che si dovrà sostenere.