Mazda6 2013

Faccia da Takeri, look più sportivo nuovi motori, così la nuova Mazda6 è pronta a lottare con le berline europee

25 luglio 2012 - 11:07

Le sedan, volgarmente dette “3 volumi” non sono certo le auto preferite dagli italiani, ma in ogni caso c’è una gran parte del mondo che ama ancora questo genere di vetture. Ecco il perché ultimamente ne sentiamo parlare sempre di più. Sarà perché le auto si vendono più altrove che in Europa? Facciamoci una domanda, diamoci una risposta.

In ogni caso anche se la sedan non sarà l’auto più gettonata dalle nostre parti, le immagini della nuova “6”, rilasciate da Mazda, sono utili per capire come sarà configurata anche la Station Wagon di sicuro più interessante per noi. Le immagini mostrano che, come spesso accade, i prototipi non sono mai fini a sé stessi, la nuova Mazda6 mostra una stretta parentela con il prototipo Takeri che abbiamo già visto al salone di Ginevra. Linee decisamente più sportive e affilate che in passato quindi.

L’anteprima della nuova Mazda6 è prevista per il prossimo Salone di Mosca (che aprirà i battenti il prossimo 31 agosto), per poi farsi vedere anche al Salone di Parigi a fine settembre, e arrivare sul mercato per primi mesi del 2013. La gamma di motori la possiamo al momento solo ipotizzare, ma è logico attendersi che sotto il cofano ci siano i nuovi motori Sky-Activ ad alta compressione di cui Mazda non perde occasione di parlare.

Per la prima volta su una Mazda arriva invece  il sistema i-ELOOP di frenata rigenerativa (si usa il rallentamento per ricaricare la batteria usando meno il generatore e quindi assorbendo meno potenza) che consente quindi di abbassare ulteriormente i consumi. La “6” presentata in Russia è equipaggiata con il 2.0 litri SkyActiv-G abbinato al cambio automatico a sei rapporti SkyActive-Drive. Per l’europa arriveranno anche gli altri motori.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ford Mustang Mach-E, la muscle car diventa (anche) elettrica e SUV

Auto elettrica, il futuro è incerto

Youngtimer – Audi 80, come si diventa premium