Mercedes-Benz Classe S Cabrio: la scoperta del lusso

Derivata da Classe S Coupé, ne condividerà motori e tecnologia. Sarà dotata di una capote in tela e proposta anche a trazione integrale. Top di gamma la S65 AMG da 630 cv.

Alla faccia di quanti sostenevano fosse fantascienza: Mercedes-Benz ha annunciato che in occasione del prossimo Salone di Francoforte debutterà una versione cabriolet dell’ammiraglia Classe S.MercedesBenzClasseSCabrio-001Destinata al mercato americano e mediorientale, l’inedita scoperta tedesca attingerà a piene mani alla tecnologia di Classe S Coupé e sarà caratterizzata da una capote in tessuto a gestione elettrica. Una scelta tutt’altro che scontata tenendo conto della notevole superficie in tela necessaria per coprire l’abitacolo dell’ammiraglia della Stella. Non meno esteso il lunotto in cristallo, mentre la gamma motori non dovrebbe portare in dote variazioni rispetto all’esistente. Si baserà pertanto sul noto V8 biturbo di 4.663 cc a iniezione diretta di benzina, appannaggio di S 500, forte di 455 cv e abbinato a una trasmissione automatica a 7 rapporti del tipo mediante convertitore di coppia, sull’8 cilindri biturbo 5.5 della versione AMG 63 da 585 cv e, top di gamma, sul V12 biturbo 6.0 da 630 cv di S65 AMG.MercedesBenzClasseSCabrio-002Analogamente a S Coupé, potrà contare su tecnologie futuristiche quali la telecamera stereoscopica, in grado di riprendere un’immagine tridimensionale dell’area antistante alla vettura captando gli oggetti presenti e rilevandone tanto la posizione quanto il movimento, il sistema Magic Body Control che, in abbinamento alla citata telecamera, consente di adattare la taratura delle sospensioni all’analisi delle condizioni dell’asfalto, e la tecnologia d’inclinazione predittiva basata sull’operato di cilindri idraulici in corrispondenza dei montanti telescopici, così da variare il punto d’appoggio di questi ultimi in funzione della curva percorsa. La vettura andrà “in piega” in una frazione di secondo, sino a un’angolazione di 2,5°, in base alla velocità e all’andamento della strada. L’innovativo sistema legge il percorso grazie alla telecamera stereoscopica dietro il parabrezza e a un sensore d’accelerazione trasversale.Pressoché certa, similmente a quanto accaduto per S Coupé, la presenza in gamma delle varianti 4Matic a trazione integrale destinate ad affiancare le classiche versioni a trazione posteriore.