Nissan Qashqai 2017: non cede il trono

7 marzo 2017 - 16:03

Si rinnova la best seller della gamma Nissan; una delle SUV più apprezzate sul mercato italiano ed europeo. La più recente generazione della Nissan Qashqai, a listino dal 2014, beneficia di un sostanzioso restyling in occasione del Salone di Ginevra.


Insonorizzazione più curata
Record di vendite in Europa nel 2016, la crossover del Sol Levante punta su di un look rinnovato, dotazioni più ricche e un netto upgrade a livello multimediale. Debuttano, nello specifico, la mascherina a V di derivazione Micra, i gruppi ottici con luci a LED a boomerang, inedite vernici, nuovi materiali fonoassorbenti e un lunotto dallo spessore superiore rispetto al passato – a tutto vantaggio del comfort – oltre a cerchi in lega da 17 a 19 pollici dal disegno specifico.


Sospensioni meno cedevoli
Sotto il profilo tecnico, è il reparto sospensioni a registrare gli interventi più rilevanti, dato che molle e ammortizzatori beneficiano di una taratura rivista onde contenere rollio e beccheggio, mentre lo sterzo vede lievemente ridotta la servoassistenza in velocità, a tutto vantaggio del feeling con la vettura. Un’evoluzione vagamente sportiveggiante. All’opposto, debutta il sistema ProPilot, in grado di gestire autonomamente volante, acceleratore e freni della Qashqai durante la marcia in autostrada, a patto di non cambiare corsia. Proprio l’assistenza alla guida, del resto, è il fiore all’occhiello del restyling della crossover giapponese, dato che alla frenata automatica d’emergenza, ottimizzata rispetto al passato così da riconoscere i pedoni, si affianca il monitoraggio del traffico durante la retromarcia.

Interfaccia touch aggiornata
Alle innovazioni citate in precedenza, la dotazione di sicurezza della Qashqai affianca una nutrita serie di conferme. Ad esempio la lettura della segnaletica stradale, già appannaggio del precedente modello, così come il monitoraggio della stanchezza del conducente, l’assistenza al parcheggio, l’avviso di superamento involontario della linea di corsia e la segnalazione d’ostacolo in corrispondenza dell’angolo di visuale cieco. In abitacolo spicca l’introduzione di un nuovo volante dal taglio sportivo (a tre razze con la parte inferiore della corona piatta) e di un inedito impianto audio Bose a sette diffusori, mentre il sistema d’infotainment NissanConnect, completo di radio digitale e navigazione satellitare, si fregia di un’interfaccia aggiornata e, come in passato, interagisce con gli smartphone, le app e i social network mediante lo schermo touchscreen a colori da 7 pollici al centro della consolle. Rivisti i rivestimenti in pelle, ora caratterizzati da cuciture 3D trapuntate.


In concessionaria a luglio
La nuova Qashqai raggiungerà le concessionarie italiane a luglio. Al momento non sono state diffuse informazioni in merito alla gamma motori, molto probabilmente invariata rispetto all’attuale e pertanto composta dai benzina 1.2 e 1.6 DIG-T (turbo a iniezione diretta) da 116 e 163 cv oltre che dai 4 cilindri turbodiesel dCi da 1,5 litri per 110 cv e da 1,6 litri per 130 cv. Trazione, da tradizione, anteriore oppure integrale e cambio manuale o automatico Xtronic del tipo a variazione continua.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

nuova Honda Jazz prima foto teaser

Nuova Honda Jazz, ecco la prima immagine ufficiale

Opel
Il mercato italiano “trafitto” dal fulmine

SUV elettrici, Volvo XC40 Recharge è il primo del suo segmento