Che i designer dei quattro anelli amino mantenere una forte identità di marca non è una novità. Nel caso della Nuova Audi A6 Avant, tuttavia, si assiste a una metamorfosi, più o meno esplicita, verso il concetto di shooting brake. Quel montante posteriore così inclinato e la carrozzeria ben piantata sulle ruote, infatti, accentuano la sensazione.

nuova audi a6 avant blu posteriore panorama

Più comfort per tutti

A guadagnarci non è solo lo stile: il vano bagagli della nuova Audi A6 Avant raggiunge, infatti, una capacità di 565 litri in configurazione cinque posti e di 1.680 litri a schienali abbattuti. Grazie a misure di taglia XL (4,94×1,89×1,47 metri) a Ingolstadt giurano di aver incrementato la disponibilità di spazio in abitacolo, specie a livello di ginocchia e gomiti di chi siede dietro. Il comunicato parla, poi, di “insonorizzazione e aerodinamica a livelli d’eccellenza”, con il Cx della versione base pari a 0,27.

nuova audi a6 avant plancia interni

Tecnologia da mille e una notte

Maxischermi, comandi touch e minimalismo: si possono riassumere così gli interni della nuova Audi A6 Avant. La plancia a sviluppo orizzontale offre fino a cinque concept cromatici mentre dietro al volante occhieggia la strumentazione Audi Virtual Cockpit da 12,3″, offerta solo in combinazione con il sistema di navigazione MMI Plus. La consolle centrale è appannaggio del touchscreen superiore da 10,1″, che si occupa di infotainment e navigazione, e di quello inferiore da 8,6 pollici, tramite il quale si gestisce il climatizzatore e si digitano testi.

nuova audi a6 avant frontale montagne

Wagon sì, ma dinamica

Se il frontale della nuova Audi A6 Avant appare più “telefonato”, la meccanica riserva qualche sorpresa. I motori (non ancora ufficializzati) sono tutti mild-hybrid: ciò significa che c’è un alternatore-starter azionato a cinghia che recupera fino a 12 kW in rilascio e frenata, immagazzinando la corrente in una batteria agli ioni di litio dedicata. In questo modo, la nuova Audi può “veleggiare” a motore V6 spento fra i 55 e i 160 km/h. Con lo start&stop che entra in funzione già a partire da 22 km/h. Le versioni con trazione integrale quattro contano sul cambio doppia frizione S tronic a 7 rapporti mentre per quelle a trazione anteriore c’è il tiptronic a 8 marce. Di serie c’è il servosterzo progressivo, che diventa sempre più diretto man mano che si aumenta la sterzata, ma si può avere anche il sistema di sterzata integrale. Disponibili vari assetti: normale, sportivo, con ammortizzatori regolabili e con sospensioni adaptive air.

nuova audi a6 avant interni sedili anteriori

La sblocchi con lo smartphone

Fra i servizi Audi-Connect con comunicazione car-to-X ci sono da segnalare apertura e chiusura del veicolo con smartphone Android mentre si possono scegliere hotspot WLAN e impianto Bang&Olufsen da 19 altoparlanti. Non è da meno la sicurezza perché, fra i tanti, la nuova Audi A6 Avant può contare su cruise control adattivo con assistenza nel restringimento della corsia, sistema che tiene d’occhio il conducente e lo avvisa se si distrae, frenando autonomamente se non ottiene risposta. Della partita anche sistema di assistenza agli incroci, il pre-sense 360°, l’assistente al traffico trasversale posteriore.