Nuovo Renault Kangoo dCi, ecco perché è “più” auto che veicolo commerciale

Comodo, sicuro e connesso come le auto di ultima generazione, è imbattibile per abitabilità e capacità di carico

Non chiamatelo (più) furgone. O furgoncino. E neanche veicolo commerciale leggero per trasporto passeggeri. Ok, l’origine del Renault Kangoo rimane quella, come fu nel caso della prima generazione, anno 1997. 24 anni, però, non sono trascorsi per niente. I passi avanti sono da gigante; in tutte le direzioni. Ciò che in fin dei conti cambia meno è l’impostazione stilistica, nel senso che le proporzioni sono inconfondibili, sebbene cambino i volumi. Lunghezza, larghezza e altezza sono infatti aumentati notevolmente.

Nello specifico, il nuovo Kangoo è lungo 4,49 metri (come un C-SUV, per capirci), largo 1,92m senza specchietti (2,16 retrovisori compresi), alto 1,89m. Si rimane al di sotto della soglia dei quattro metri e mezzo: un ingombro a misura – e scusate il gioco di parole – di parcheggio in città. E adesso vediamo insieme perché il nuovo Renault Kangoo è molto più auto che veicolo commerciale “civilizzato”.

Abitabilità
Capacità di carico
Comfort
Motore
Prezzi

nuovo RENAULT KANGOO rosso