Opel Zafira Life, è piena di vita

Da MPV classica diventa people mover, cioè un’auto derivata da un veicolo commerciale, con tutti i vantaggi immaginabili in termini di spazio…

DRIVE

Per sentirsi sicuri

Opel Zafira Life porta scorrevole

Veicolo commerciale, dunque: seduti sulla Zafira Life, tutto si può dire ma non che la cosa non si noti. Un elemento che non è per forza un male, sia chiaro. Se per esempio volete guardare dall’alto in basso chi guida un SUV, ecco, questo è il mezzo che fa per voi. Scherzi a parte, se per voi l’altezza è sinonimo di sicurezza percepita, più in alto di così solo i camion.

In curva non si esagera

Opel Zafira Life fiancata

Comprare un veicolo come questo e pretendere un comportamento dinamico tra le curve sarebbe un controsenso: il baricentro è alto, lo sterzo è lento (rispetto a quello delle auto, anche delle SUV) e quindi non viene nemmeno mai voglia di osare. Quanto al motore, il 2.0 da 150 cv è quello più giusto, secondo me, soprattutto se si pensa di viaggiare a medio o pieno carico, magari verso la montagna. Le risposte anche in questo caso non sono sportive, ma la coppia generosa dà quella fluidità che si richiede a un veicolo come questo. Consumi? In un percorso extraurbano e autostradale, il computer di bordo ha indicato 8,9 l/100 km, 11,2 km/l.

Comfort in linea con le concorrenti

Opel Zafira LifeScusate se torniamo sul punto, ma dal momento che la base è quella di un veicolo da lavoro, le sospensioni sono più robuste che raffinate, sia nel controllo dei movimenti della ruota in curva, sia nello smorzamento delle asperità. La Zafira life non è certo un’auto scomoda, intendiamoci, ma non sulle buche più secche tende a qualche scossone, come del resto accade su tutti i veicoli di questo genere.

Qualche fruscio è fisiologico

Opel Zafira Life vista posterioreAltro fenomeno che si verifica su tutte le auto come questa è il generarsi di qualche fruscio aerodinamico, sopra i 100 km/, dovuto alla carrozzeria alta. Non solo: l’ampio volume interno fa come da cassa di risonanza del rumore di rotolamento dei pneumatici. L’altra faccia della medaglia Assoluta la libertà di movimento qui dentro. Gli 8 posti ce li si può giocare come si vuole. Qui, per esempio, i sedili in posizione sono solo 5, ma guardate che libertà di movimento in tutte le direzioni.

Lo spazio è tanto per le persone e per i bagagli

Quanto al bagagliaio, non si possono pretendere miracoli dalla versione da 4 metri e 61. Con le tre file in posizione la capacità è di 224 litri e la lunghezza di 28 cm. Se invece viaggiate in 5 – e viaggiate alla grande, avete ben 1356 litri di capacità e 3 metri e mezzo in lunghezza abbattendo il sedile anteriore destro. Sulla versione intermedia la capacità del bagagliaio con tre file in posizione sale a 603 litri e la lunghezza a 64 cm.

Davvero gigante la Zafira Life L, che anche con le tre file in posizione offre la bellezza di 989 litri e 98 cm di profondità. In tutti e tre i casi, i numeri fanno riferimento alla panchetta posteriore scorrevole in posizione avanzata. Insomma, lo avrete capito: la razionalità direbbe Zafira Life – people mover in generale – per chi “tiene” famiglia. La moda dice SUV. A ognuno la propria scelta.