Peugeot 208 R2

Dalla produzione alle competizioni il passo è breve soprattutto se a ruggire è il leoncino di Peugeot che, a meno di tre mesi dal lancio della nuova 208, presenta la versione R2 dedicata al mondiale Rally.

Peugeot archivia il progetto 207 RC e dà vita al nuovo ambizioso progetto “race adicted” definito R2.  E’ il caso della 208 in configurazione gara, erede naturale di una filosofia che da sempre è parte integrante della storia della casa francese. Le competizioni sono un patrimonio al quale la Casa del Leone non riesce a rinunciare e così, a fine luglio in occasione del Tour de Corse, l’omologazione per partecipare ai campionati rally sarà ufficiale!La categoria di appartenenza R2 definisce alcuni obblighi come la trazione a due ruote motrici e la cilindrata limite di 1.600 centimetri cubi. Nessun problema per la nuova 208 che, oltre a rispettare la fiche richiesta, sotto il cofano disporrà di un classico quattro cilindri trasversale in grado di erogare una potenza di 185 cavalli. Il cambio sarà a cinque rapporti con comando a leva sequenziale nel rispetto della tradizionale guida sportiva.Ovviamente il kit R2 ha un costo che è completamente svincolato dal prezzo d’acquisto della vettura. Il prezzo del pacchetto gara è di 37.500 euro e comprende, come si vede nel dettaglio fotografico, tutta una serie di particolari come il roll-bar, le sospensioni regolabili della Ohlins, il doppio treno di cerchi da quindici e sedici pollici per affrontare tutte le tipologie di superfici di gara e soprattutto tutte le indispensabili dotazioni di sicurezza.I più pigri, che non desiderano affidarsi ad officine specializzate per il montaggio del kit, possono contattare direttamente Peugeot Sport che ad un prezzo di 57.500 euro garantisce la consegna della vettura pronto gara chiavi in mano: le consegne però inizieranno a novembre. A quanto dichiarato da Peugeot Sport nel prosieguo della stagione arriveranno sul mercato kit specifici per evolvere ulteriormente gli assetti in funzione dei tracciati.Quello della 208 R2 è il primo di tre progetti programmati da Peugeot su questa piattaforma, nell’attesa di sapere cosa esattamente bolle in pentola, godiamoci lo spettacolo del Tour de Corse in programma a metà maggio 2012.