Porsche 911 Carrera T: nuda e pura

30 ottobre 2017 - 10:10

La sigla 911 torna a essere abbinata alla lettera T. Dove T sta per Touring ed evoca le versioni Turismo della fine degli Anni ’60. Porsche presenta così un inedito allestimento tecnico ed estetico dedicato alla propria icona. Una variante che affonda le radici nella tradizione e s’ispira nei contenuti alla fortunata serie speciale 911 R. La nuova 911 Carrera T arriverà in Italia a gennaio con prezzi da 111.586 euro.


Sport Chrono e assetto ribassato di 20 mm
Basata sulla Carrera “base”, quindi a trazione posteriore, la 911 T è dotata del noto 6 cilindri boxer 3.0 sovralimentato mediante due turbocompressori, in grado di erogare 370 cv e 450 Nm di coppia. La trasmissione è manuale a 7 rapporti, modificata rispetto al cambio originale grazie all’adozione di marce più corte, ai leveraggi accorciati e alla previsione di serie del differenziale autobloccante. L’assetto, ribassato di 20 mm rispetto allo standard, si avvale delle sospensioni a controllo elettronico PASM, mentre il retrotreno sterzante, solitamente riservato alla Carrera S, è disponibile come optional. È incluso nell’allestimento T il pacchetto Sport Chrono.

Rinuncia a divanetto e sistema multimediale
Priva sia del divanetto sia del sistema multimediale (comunque fornibili a richiesta), la 911 Carrera T adotta lunotto e cristalli alleggeriti. Rinunciando a parte del materiale fonoassorbente e al consueto meccanismo d’apertura delle portiere, sostituito da un semplice laccetto, vede ridursi il peso di 20 kg rispetto alla Carrera “standard”. La coupé di Zuffenhausen scatta così da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e raggiunge i 293 km/h di velocità massima. In opzione resta disponibile la trasmissione PDK a doppia frizione a 7 marce che porta in dote uno 0-100 km/h in 4,2 secondi.


Pacchetto Sport Design
Sotto il profilo estetico, la 911 Carrera T si avvale di serie del pacchetto Sport Design, caratterizzato dai paraurti sportivi e dalle calotte dei retrovisori laterali in grigio. L’allestimento si completa con i cerchi in lega da 20 pollici, i terminali di scarico neri, i sedili sportivi rivestiti in tessuto e il volante GT in pelle. La sportiva di Stoccarda è la risposta a tutti coloro che ritenevano troppo “borghese” la 911.


Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki Vitara
ora anche in versione Katana 

Alpine A110 Rally Blu 2020

Alpine A110 Rally il ritorno di un mito

Audi, 37 miliardi di investimenti entro il 2024