Per mostrare al mondo i propri prodotti è possibile realizzare un classico catalogo oppure… allestire un’auto che rappresenti lo stato dell’arte della tecnica che un costruttore è in grado di mettere in campo. Così devono pensare in Porsche, dato che il reparto Exclusive ha dato vita all’inedita Panamera Turbo Executive, manifesto delle potenzialità del programma di personalizzazione della Casa di Stoccarda.

La tinta speciale Carmine Red, il kit aerodinamico SportDesign, gli interni impreziositi da inserti in rosso e in carbonio, i rivestimenti in pelle nera, i battitacco in fibre composite e i cerchi di lega bicolore da 21 pollici costituiscono solamente l’antipasto di un piatto decisamente ricco, forte della versione Executive a passo lungo della berlina sportiva tedesca. Un allestimento raffinato, basato sulla variante Turbo mossa da un possente V8 4.0 biturbo benzina da 550 cv e caratterizzata da plus tecnici quali le sospensioni pneumatiche adattive, la sterzatura integrale, le barre antirollio attive e il sistema Porsche Torque Vectoring Plus per la ripartizione della coppia non solo tra gli assali, ma anche tra le ruote del medesimo asse.

La nuova Turbo Executive si colloca al vertice della gamma Panamera e condivide con le sorelle la piattaforma modulare MSB del Gruppo Volkswagen, destinata anche alle future Bentley. Caratterizzata dalla trazione integrale permanente, si avvale della trasmissione a doppia frizione PDK a otto rapporti caratteristica della seconda generazione della berlina sportiva Porsche e, come accennato, dell’allungamento dell’interasse di 15 cm rispetto allo standard, così da trasformare la parte posteriore dell’abitacolo in un piccolo ufficio complice la disponibilità di schermi da 10,1 pollici e tavolini a scomparsa. Lunga complessivamente 5,2 metri, può contare di serie sul tetto panoramico e i sedili Comfort regolabili e riscaldabili elettricamente, mentre a richiesta è disponibile l’allestimento interno a quattro posti, con la seduta posteriore centrale sostituita da un mobiletto e da un router Wi-Fi particolarmente potente. Che dire, Panamera Turbo Executive è un “catalogo” decisamente bollente, proposto alla modica cifra di 220.000 euro.