Seat Ibiza: 30 anni e non sentirli

La compatta spagnola si presenta al traguardo dei trent’anni con un logo celebrativo e un inedito 1.2 turbo a iniezione diretta di benzina da 86 cv. Confermate le varianti di carrozzeria a 3 e 5 porte così come la wagon. Top di gamma Ibiza SC Cupra da 180 cv

Compie trent’anni Seat Ibiza, vettura simbolo della Casa spagnola. Per festeggiare questo storico traguardo, il brand iberico dota tutti gli esemplari prodotti nel 2014 di un logo commemorativo collocato nella parte bassa del lunotto.

Al di là dell’evocativo bollotto, vengono confermate le varianti di carrozzeria a 5 e 3 porte (SC) nonché wagon (ST), così come gli allestimenti Reference, Style e FR. Quest’ultimo, ed è l’unica vera novità, abbinabile all’inedito 4 cilindri 1.2 turbo a iniezione diretta di benzina da 86 cv. Uno step lievemente meno spinto del noto 1.2 TSI da 105 cv, che in futuro andrà a pensionare il 1.4 aspirato d’analoga potenza.

La gamma motori è al momento così composta: 1.2 70 cv, 1.4 85 cv, 1.2 TSI 105 cv, 1.2 TSI 86 cv per quanto riguarda i propulsori a benzina, 1.2 TDI 75 cv, 1.6 TDI 90 cv, 1.6 TDI 105 cv e 2.0 TDI 143 cv per quanto concerne i td. Top di gamma la versione Cupra 1.4 TSI da 180 cv (leggi qui la nostra prova), disponibile solo in configurazione di carrozzeria SC (3 porte). I prezzi d’Ibiza Sport Coupé partono dai 12.500 euro chiavi in mano della Style 1.2 70 cv sino a raggiungere i 22.500 euro della citata Cupra, mentre la 5 porte vede il listino estendersi dai 13.000 euro della Style 1.2 70 cv ai 17.600 euro di FR 1.6 TDI 105 cv.