SsangYong XLV: 7 posti ibridi

La concept coreana anticipa una SUV compatta e porta al debutto il design dei futuri modelli SsangYong. È mossa da un 1.6 td abbinato a un’unità elettrica da 14 cv. Innovativi gli interni: 7 posti e 3 file di sedili con una seduta supplementare scorrevole nel mezzo

11 marzo 2014 - 17:03

Sino ad alcuni anni fa potevano vantare in gamma alcune delle vetture esteticamente più “discutibili” del pianeta. Basti pensare alla prima generazione della monovolume Rodius o della SUV Actyon. Poi, per loro e altrui fortuna, hanno cambiato radicalmente passo e le recenti Korando e Rexton W hanno ridefinito in chiave moderna e gradevole gli stilemi del marchio SsangYong. Ora i Coreani sono addirittura agguerriti e promettono di fare del design uno degli obiettivi futuri. Il manifesto programmatico di questa sfida? La nuova concept XLV.

Presentata in occasione del Salone di Ginevra, anticipa una sport utility compatta mossa da un 1.6 TD abbinato a un’unità elettrica da 14 cv alimentata mediante batterie agli ioni di litio. Sistema propulsivo ibrido accreditato di emissioni di CO2 contenute in 109 g/km in abbinamento alla trasmissione automatica, 98 g/km optando per un classico cambio manuale a 6 rapporti. L’abitacolo è tutt’altro che convenzionale: può ospitare sino a sette passeggeri secondo la disposizione 2+2+2 (+1), ovvero con tre file di sedili e una seduta supplementare scorrevole al centro della vettura, così da poter essere collocata in corrispondenza della seconda o terza fila. Una soluzione innovativa, all’insegna della massima modularità. Perennemente connessa, XLV è dotata di cruise control adattivo, assistenza al mantenimento della corsia e frenata d’emergenza automatica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MINI Clubman JCW posteriore

MINI Clubman John Cooper Works, 306 cv con stile. La prova

Volkswagen Golf 1974 grigia

Youngtimer – Volkswagen Golf, storia delle prime 7. In attesa dell’ottava

Volvo XC40 milano

Volvo XC40, i motivi di un successo. Test [VIDEO]