Subaru Outback 4Adventure, inizia l’avventura lungo le coste europee

Il progetto H2OPlanet vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sullo stato in cui versano le acque di mari e oceani. Per farlo, il team di fotografi, biologi e videomaker girerà anche le coste europee con la wagon delle Pleiadi

25 marzo 2019 - 12:01

L’avventura salverà il pianeta. E la Subaru Outback 4Adventure ci metterà del suo: sarà proprio questa versione speciale della wagon delle Pleiadi ad accompagnare i membri dell’associazione culturale 7Milamiglialontano lungo le coste europee. L’obiettivo? Sensibilizzare l’opinione pubblica sullo stato in cui versano le acque del Pianeta.

BENZINA, PER ORA

In attesa dell’ibrido Subaru visto a Ginevra, la Outback 4Adventure punta sul classico 4 cilindri boxer benzina aspirato da 2.5 litri e 175 cv, conditi con 235 Nm a 4.000 giri e accompagnati dal cambio CVT Lineartronic. La trazione, naturalmente, è integrale, come da copione per quasi tutte le Subaru.

I SEDILI SONO IMPERMEABILI

Ma le novità della Subaru Outback 4Adventure sono da ricercarsi altrove. A cominciare dall’estetica: calandra e minigonne protettive ricevono dettagli in verde brillante, mentre i cerchi si tingono di nero, così come le calotte specchi e le barre al tetto. I colori esterni sono invece due: Wilderness Green Metallic e Magnetite Grey Metallic. Dentro, la 4Adventure conquista sedili in tessuto idrorepellente, in grigio con impunture verdi, mentre nel bagagliaio compaiono degli scivoli per caricare e scaricare senza problemi eventuali colli pesanti. L’allestimento è lo stesso della versione Premium, tranne che per l’assenza del sistema audio Harman/Kardon.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Audi S5 TDI
La sua prima volta

Hyundai, idrogeno anche per la mobilità “pesante”

Peugeot 3008
Le Fiamme Gialle guidano francese