Nelle concessionarie italiane debutterà solamente ad aprile 2016, ma la compatta Suzuki Baleno, rinnovata radicalmente rispetto all’omonimo modello a listino sino al 2007, è già ordinabile online nella versione speciale Web S Edition.

SuzukiBalenoWebSEdition-001

Proposta a 15.900 euro – prezzo che include la vernice metallizzata – adotta un moderno 3 cilindri 1.0 turbo a iniezione diretta di benzina da 112 cv e 170 Nm di coppia. Un’unità alla base della cosiddetta tecnologia “microibrida”, in quanto abbinata a un alternatore reversibile a tripla funzione: generatore durante la marcia, motorino d’avviamento dopo la sosta e sistema di recupero dell’energia nelle fasi non di carico del propulsore. Manca, nello specifico, un’unità a zero emissioni che consenta di parlare di tecnologia ibrida al 100%. Una soluzione già adottata dal Gruppo PSA (leggi qui l’approfondimento tecnico sulla tecnologia e-HDi) e che consente di abbinare la riduzione dei consumi a una semplicità meccanica superiore al sistema ibrido vero e proprio.

SuzukiBalenoWebSEdition-002

Basata su di un’inedita piattaforma modulare, la versione Web S Edition può contare sull’esclusiva tinta Blu Boreale, cerchi in lega da 16 pollici, luci diurne e gruppi ottici posteriori a LED, maniglie cromate, vetri oscurati, spoiler in tinta, pedaliera sportiva e cuffia del cambio rossa. La dotazione di serie, particolarmente ricca, include l’accensione hands free mediante chiave a transponder, il sistema multimediale con tecnologia MirrorLink per replicare le app dello smartphone sullo schermo touchscreen da 7 pollici, il climatizzatore automatico, il navigatore satellitare, il cruise control adattivo e la frenata automatica d’emergenza. Difficile pretendere di più.

Baleno Web S Edition può essere ordinata, come accennato, solamente via internet, tramite il minisito dedicato http://shop.suzuki.it/auto/baleno-web-s.