Una delle sportive più discusse. Una delle coupé più apprezzate dai puristi della trazione posteriore. Una vettura che, a detta di tanti, meriterebbe maggiore coppia ai medi regimi e, soprattutto, la sovralimentazione. Toyota GT86, “gemella” di Subaru BRZ, ha fame di cattiveria. Una fame che, in occasione del Tokyo Auto Salon – la manifestazione tuning più celebre del Giappone – viene soddisfatta dal preparatore ufficiale Gazoo Racing, ideatore di un’edizione limitata (100 esemplari) proposta a un prezzo di circa 50.000 euro.

ToyotaGT86GRMN-004

Si chiama GT86 GRMN (Gazoo Racing Masters of Nürburgring) ed è un vero e proprio omaggio alla Nordschleife. La versione speciale della coupé nipponica beneficia infatti di un alleggerimento di 45 kg rispetto alla vettura base – il peso passa così da 1.265 a 1.220 kg – complici l’adozione di un cofano in fibra di carbonio e la sostituzione delle superfici vetrate originali con componenti in plexiglas. Parallelamente alla cura dimagrante debutta un kit estetico dedicato, derivato dall’allestimento originale Racing, i cui punti di forza sono lo splitter anteriore e l’alettone monoplano a incidenza regolabile.

ToyotaGT86GRMN-003

Sotto il profilo meccanico, il 4 cilindri 16V boxer – vale a dire a cilindri contrapposti – di 1.998 cc beneficia di una rivisitazione dei condotti d’aspirazione e di un albero a camme dal profilo più spinto, cui si accompagnano la rimappatura della centralina e lo scarico di derivazione racing. Ne consegue un incremento di potenza e coppia dagli originali 200 cv e 205 Nm agli attuali 216 cv e 217 Nm. Nessuna novità a livello di trasmissione: la trazione posteriore e il cambio manuale a 6 rapporti sono confermati, sebbene quest’ultimo possa contare sugli innesti ravvicinati. Interventi in ottica sportiva, infine, anche per quanto riguarda le sospensioni con schema McPherson all’avantreno e Multilink al retrotreno; debuttano molle e ammortizzatori votati all’utilizzo in pista.

ToyotaGT86GRMN-001