Volkswagen Golf R Cabriolet

Perde il tetto ma non la sportività, anzi. Con 265 cv e 250 orari di velocità massima per la Volkswagen Golf R Cabriolet è la Golf a cielo aperto più potente e veloce di sempre

La neve che imperversa sulle nostre strade non è così invogliante per guidare a cielo aperto, ma il mondo dell’auto pensa già all’estate. Nel caso di Volkswagen sarà un’estate pepata visto che la prima auto scoperta a fregiarsi della lettera R –sinonimo di alte prestazioni e allestimento speciale- sarà la onnipresenta Golf. La Casa di Volfsburg ha quindi deciso di accelerare i lanci della Golf settima serie di cui la R Cabriolet è, al momento la punta di diamante. L’arrivo della nuova Cabriolet segna la scomparsa definitiva della Golf sesta serie dal mercato.

La nuova Golf R a cielo aperto si distingue per una configurazione particolarmente sportiva: l'assetto è ribassato di 25 mm, mentre i cerchi in lega sono disponibili nelle versioni da 18 o addirittura 19 pollici. L’allestimento si completa con paraurti sportivi, luci diurne a LED, fari bi-xeno, pinze freni nere con logo R e diffusore posteriore con terminali di scarico sdoppiati  Una caratterizzazione sportiva che contraddistingue anche l’abitacolo con interni in pelle, cuciture grigie, volante multifunzione, e l’immancabile pedaliera di alluminio.

Tecnicamente l’allestimento è da prima della classe, anche a livello di potenza. A differenza della R con il tetto (che adotta la trasmissione integrale 4Motion, con differenziale Haldex), la R Cabriolet è a due sole ruote motrici ma resta la Golf “aperta” più potente e veloce di sempre grazie al motore 2.0 TFSi capace di ben 265 cv (e una coppia di 350 Nm) gestiti dall’ormai immancabile cambio a doppia frizione DSG a sei rapporti offerto in alternativa a quello manuale. Le prestazioni sono da sportiva vera 250 km/h di velocità autolimitata, 6,4 secondi per passare da 0-100 con consumi tutto sommato non esagerati: 8,2 l per 100 km nel ciclo combinato. L’unico prezzo disponibile è al momento quello tedesco in Germania si parte da 43.325 euro. Arrivo previsto a primavera, prima uscita ufficiale al Salone di Ginevra.