Volkswagen Taigun

Compatti, eco friendly e con motori di piccola cilindrata, la new age dei SUV passa da qui e Volkswagen la interpreta alla perfezione con il concept Taigun

Certo non si saranno sprecati molti i “parolieri” di Volkswagen quando hanno dato il nome questa concept. O, forse, più semplicemente, Volkswagen intende far passare un messaggio molto chiaro, come quando presentò il prototipo IROC che altro non era se non la nuova Scirocco con tagliate la testa e la coda del nome. Facile immaginare che, dietro a questa concept, esposta al salone dell’auto di San Paolo del Brasile, si nasconda uno studio di stile per quella che sarà la nuova Tiguan, attualmente la SUV più compatta proposta da VW. 

Con la Taigun, però, si va ancora più sul piccolo: la lunghezza è ben sotto i 4 metri (3.859 mm per l’esattezza), dimensione molto compatta in cui Volkswagen riesce a far stare un passo di 2.470 mm, molto rilevante considerate le dimensioni generali. Con queste misure la Taigun sarebbe in diretta concorrenza con altre mini SUV in arrivo, leggasi Fiat 500X, Peugeot 2008, e Suzuki S Cross. In fondo, la ricetta delle Case pare essere adeguata al momento. I SUV piacciono ma le loro dimensioni sono eccessive e i motori fuori dal tempo? Ecco pronta una intera armata di SUV ultracompatti con motori minuscoli e iper ecologici. Prepariamoci a vederne molti nel prossimo futuro, e il Taigun sembra essere uno di questi.  Compatta sì, ma con un valido sfruttamento dello spazio, visto che il vano bagagli è in grado di passare da 280 a 987 litri.

Vogliamo puntare sulla presenza di un motore tre cilindri sotto al cofano? Puntate sicuri, perché la nuova unità da 1 litro e 110 cv è proprio un tre cilindri turbocompresso di ultima generazione, motorizzazione che si sta espandendo a macchia d’olio presso tutti i costruttori, e che sulla Taigun è in grado di offrire prestazioni molto interessanti sia, ovviamente a livelli di consumi e emissioni (promessi 4,7 litri per 100 km e 110 g/km di CO2) ma anche per quel che riguarda accelerazione (9,2 secondi nello 0-100 km/h e 186 km/h dei velocità massima), prestazioni ottenute anche grazie a un peso incredibilmente ridotto, che si ferma a 985 kg.

Tra quanto tempo potremo vedere la versione definitiva della Taigun? Non molto: l’onda lunga dei mini SUV è già partita e Volkswagen statene certi, sarà della partita.