Volkswagen Tiguan 2014

Tante novità per la Volkswagen Tiguan: non si parla solo di estetica, ma di sostanza perché la suv compatta di Wolfsburg arriverà sul mercato per la prima volta in tre varianti di carrozzeria

Il 2014 sarà un anno fondamentale per la Volkswagen Tiguan: la crossover teutonica, infatti, verrà completamente rinnovata, con l’obbiettivo di sfruttare al meglio la piattaforma MQB su cui verrà progettata. Quali i probabili vantaggi? Una grande flessibilità, che dovrebbe permettere di ridurre i costi di produzione e proporre la Tiguan in tre soluzioni: classica, sport coupé e passo lungo, con tanto di terza fila di sedili, per una versione probabilmente destinata più che altro al mercato statunitense.Per quanto riguarda le motorizzazioni non dovrebbero esserci grossi stravolgimenti: spazio, quindi, all’ampia gamma di quattro cilindri in linea in versione turbodiesel e turbo benzina. Non mancheranno una versione particolarmente ecologica con pacchetto BlueMotion e una Tiguan con alimentazione ibrida. La linea? Ancora non sono trapelate immagini ufficiali, ma l’ipotesi più accreditata è che possa avere numerosi tratti in comune con la concept Cross Coupé.Un’evoluzione della specie davvero interessante quella della Volkswagen Tiguan 2014, che potrebbe riguardare anche altri veicoli del brand tedesco: infatti una Touareg Sport Coupé che faccia concorrenza alla BMW X6 non è certo da escludere. L’idea di aprirsi ai mercati extraeuropei aumentando l’offerta non è certo sbagliata: l’unico rischio è quello della cannibalizzazione – una Tiguan più grande e a sette posti potrebbe tranquillamente fare concorrenza alla stessa Toureg –  ma siamo sicuri che gli uomini di marketing di Wolfsburg troveranno una soluzione anche a questo problema.