Cannondale F-Si limited edition, effetto nostalgia

27 novembre 2018 - 15:11

Era la seconda metà degli Anni 90 quando il Team Cannondale spadroneggiava sui campi di XC in giro per il mondo. Alison Sydor e Tinker Juarez erano due dei top rider che più spesso salivano sui podi, le loro front suspended erano in alluminio con tubi oversize e montavano una forcella particolare (poco di banale, in realtà, usciva dalle porte della factory…) chiamata HeadShok e ammortizzata sul cannotto anziché sugli steli.
OMAGGIO AL DREAM TEAM
In otto anni il team Cannondale ha ottenuto una lunga lista di vittorie tra cui 11 titoli nel Campionato del Mondo, 17 in Coppa del Mondo, 16 nel Campionato Nazionale, 33 vittorie NORBA, due medaglie Olimpiche e due ori ai Giochi Panamericani. Le sue biciclette hanno conquistato 184 podi di tappa e 35 nella classifica generale in Coppa del Mondo, 21 ai Campionati del Mondo e 84 nelle gare NORBA.
Per celebrare la storia del marchio, del suo team e del mondo del Mtb, Cannondale ha realizzato due limited edition del suo telaio top di gamma F-Si Hi-MOD ispirate a questo glorioso passato.

I due nuovi telai, equipaggiati con forcella Lefty Ocho, sono disponibili in Viper Red o in Team Blue lucido: la prima colorazione richiama le hard-tail che hanno corso dal 1994 al 1997, mentre la versione Team Blue con decalcomanie gialle “Quad Wrap” richiama i telai CAAD3, CAAD4 e CAAD5 utilizzati dal 1998 al 2002.

Come i telaio F-Si di serie, anche queste limited edition hanno geometria OutFront, carro Ai, forcellini Speed Release e forcella Lefty Ocho da 100 mm di escursione, monopiastra e monostelo. Saranno disponibili nelle misure dalla S alla XL a 3.999 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BMW HERO Südtirol Dolomites, il sigillo di Paez

Trek Top Fuel m.y. 2020, cambia tutto

Continental in Rosa