Caratterizzato da un’escursione posteriore di 120mm, il telaio della nuova Zesty è stato sviluppato da Nicolas Vouilloz tenendo come punti fermi il sistema di sospensione OST+, sviluppato da Lapierre, e la misura delle ruote, ossia 27,5”.

La geometria scelta dal supercampione transalpino prevede un interasse abbondante, angoli aperti e baricentro basso. Il materiale del telaio è il pregiato alluminio Supreme 6, sviluppato dai tecnici francesi nel 2011 per i modelli DH e ora adottato anche per altri modelli della gamma. Questo alluminio unisce la leggerezza e la prestazione dello Scandio con un’eccezionale affidabilità e resistenza: le qualità di questa lega, che Lapierre indica come una delle più leggere e rigide sul mercato, sono un eccellente rapporto resistenza/deformazione e alta resistenza alla corrosione, maggiore resistenza strutturale. Rispetto alla lega 7005, il Supreme 6 risulta del 12% più resistente e del 1.5% più leggero. Attualmente è utilizzata sui modelli DH, Spicy, Zesty AM, Zesty TR e X-Control, e per i triangoli posteriori dei telai in fibra di carbonio.

Nessun compromesso in quanto a componentistica, dove semplicità e affidabilità sono le parole d’ordine: forcella e mono sono RockShox, Sektor Gold RL da 130mm di escursione la prima e Monarch R da 120mm il secondo; trasmissione e freni sono Shimano Deore SLX, abbinati ad altre componenti marchiate Easton EA50…

Disponibile in 4 taglie (S, M, L, XL), la Zesty XM 227 arriverà in negozio ai primi di marzo, al prezzo di 2.299 euro.

Per la scheda tecnica, vai al sito.