Paola Gianotti: verso l’infinito, e oltre…

22 Paesi, 29.400 km, 145.000 metri di dislivello: sono i numeri straordinari che una ragazza fuori dal comune racconta nel suo libro

28 settembre 2015 - 9:09

Martedì 29 settembre, a Milano, la super pedalatrice Paola Gianotti racconterà le sue avventure a due ruote e presenterà la sua fatica su carta dal titolo “Sognando l’infinito”, edito da Piemme.

Una serata informale, nella quale la simpatica e tostissima atleta ripercorrerà il suo travagliato giro del mondo e anche l’ultima impresa: la RedBull Tran Siberian Extreme. Paola è stata l’unica donna a portare a termine questa massacrante gara di ultracycling, che l’ha portata da Mosca a Vladivostok lungo il tragitto della celebre ferrovia Transiberiana. Per farsi un’idea di cosa significhi basta riflettere un attimo su questi numeri, 9.000 chilometri attraverso 5 zone climatiche, 7 fusi orari e oltre 58.000 metri di dislivello.

Martedì 29 settembre, ore 18.30
Galleria Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano, via Solferino 44

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

“Bonus bici” (Bonus Mobilità), come avere lo sconto e chi lo può ottenere

Specialized Vado SL, l’assistenza si fa leggera

Pirelli Scorpion XC RC, tecnologia da Mondiale