Shimano S-Phyre, ogni Watt è prezioso

Dopo la linea di scarpe presentate lo scorso anno, ecco arrivare tutto ciò che ci vuole per completare il look: maglie, salopette, body, guanti e calze. Capi performanti e hi-tech, che saranno disponibili da metà febbraio.

15 gennaio 2017 - 16:01

L’idea è ambiziosa, ma nelle corde di Shimano: massimizzare il trasferimento di potenza per ogni Watt disponibile di energia e vincere la resistenza dell’aria. Nato lo scorso anno, il concetto S-Phyre ha dato dapprima vita a un a linea di scarpe ad alte prestazioni e si completa ora con tutti i capi di abbigliamento necessari a completare l’outfit del ciclista professionista ma anche dell’amatore esigente.
Resistenza dell’aria, attrito e surriscaldamento corporeo sono alcuni dei nemici delle prestazioni in sella e combatterli è l’obiettivo dei tecnici che hanno sviluppato la gamma S-Phyre. Come? Impiegando la tecnologia che permette di considerare in modo sistemico l’insieme di bicicletta, corpo dell’atleta e movimento dei suoi muscoli. Su queste basi, alle quali sono state applicate le conoscenze sviluppate sulla piattaforma di bikefitting e gli studi sulle prestazioni dei corridori professionisti, si sono realizzati capi che massimizzano l’efficienza nei punti di contatto tra i vestiti e la pelle.
La gamma S-Phyre comprende maglie, salopette, body, guanti, calze e scarpe.

 

Caratteristiche

Maglia e salopette: la maglia ha le spalle senza cuciture con una costruzione in 3D per ridurre la formazione di fastidiose pieghe. Il posizionamento anatomico delle tasche consente un facile accesso. La chiusura con cerniera lunga permette una giusta regolazione della temperatura è disponibile in nero o giallo e il look è essenziale. La salopette è caratterizzata da un fondello alato, fasce elastiche integrate al fondo gamba per un miglior comfort intorno alle cosce e da trame tessute sull’interno progettate per integrarsi con i materiali della sella.

Body: eccezionalmente aderente, utilizza un tessuto leggero con gestione avanzata dell’umidità, spalle realizzate senza cuciture che incanalano e convogliano il flusso d’aria sulla parte anteriore del corpo e sui fianchi per ridurre la resistenza dell’aria e mantenere l’efficacia aerodinamica quando si assume una posizione di guida aggressiva.

Guanti: è un’estensione aerodinamica della maglia, disegnato per ridurre al minimo la resistenza dell’aria con un design precurvato che assicura il miglior adattamento possibile. Il materiale del palmo, morbido e resistente, si combina con il pannello in fibre di lunghezza variabile in un sol pezzo in modo da ottimizzare l’interfaccia mano-leva cambio/manubrio.

Calze: sono un tutt’uno col piede, la caviglia e la gamba, fornendo ammortizzazione nelle zone di pressione, oltre a ventilazione e resistenza allo scivolamento su suola e tacco. La trama strutturale asimmetrica degli esclusivi tessuti garantisce il corretto allineamento del piede per l’intera rotazione a 360° della pedivella.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Vittoria Agarro, allround senza limiti

Trek, nuova sede italiana inaugurata con i campioni

FastRoad e Thrive, la mobilità urbana secondo Giant