Se finora l’inverno ci ha regalato temperature non estreme e sentieri piuttosto asciutti, ci ha pensato dicembre a posare sui trail una buona dose di fango. Ecco dunque che se un paio di scarpe promette di tenerlo fuori anziché farci sguazzare i piedi, è un plus da tenere in considerazione al momento di orientare la scelta.

La Defroster Trail è ciò che Specialized ha concepito proprio per queste condizioni. Il suo look è inconfondibile: se fosse un guanto sarebbe una moffolona, che ispira calore e protezione al primo sguardo e, se non fosse per l’oblò nella patella superiore, che lascia in vista la ghiera di regolazione della chiusura, sarebbe difficile distinguerla da un copriscarpe.

COM’È FATTA

Sollevata la patella che protegge l’apertura, basta sganciare il registro Boa e tirare la mezzaluna di plastica per smollare completamente la chiusura e permettere di infilare agevolmente il piede. La calzata è comoda e le dimensioni interne consentono di indossare anche calzettoni più spessi, senza tuttavia creare imbarazzi quando si tratta di stringere bene il piede e tenere il tallone al suo posto, cosa che non sempre è così scontata con questo tipo di calzature…

spec chiusura

Nella parte superiore della tomaia, la linguettona in neoprene presenta un doppio velcro su entrambi i lembi, che permette di tenerla perfettamente allineata e regolare la fasciatura in modo ottimale. A proposito di regolazioni, l’oblò dal quale fa capolino permette di agire sulla rotella del registro anche con i guanti, per stringere o allentare la chiusura senza aprire la scarpa e anche senza scendere dalla sella.

COME SI COMPORTA

I piedi si trovano a loro agio, merito della soletta Body Geometry e della fodera in Thinsulate, che mantiene una temperatura di comfort. Umidità e fango non sono un problema poiché la tomaia e le cuciture sigillate offrono una straordinaria barriera, che arriva addirittura a far desiderare, quando le temperature si avvicinano ai 10°, una traspirabilità che potrebbe essere anche migliore.

La rigidità della suola, la sensazione di contenimento e la neutralità della fascia che avvolge la caviglia offrono sensazioni che non si discostano molto da quelle che si provano quando si pedala con una buona calzatura estiva, risultato notevole se pensiamo che ai piedi si indossano scarpe da un chilo la coppia (nella misura 43).spec suola

Un consiglio, per concludere. Quando saltate in sella cercate di restarci il più possibile, perché il grip della suola non è il punto forte delle Defroster Trail: anche se contribuisce a scaricare bene il fango, il disegno poco aggressivo dei tasselli non è molto amico del biker quando, su terreni poco consistenti, si tratta di mettere i piedi a terra e cominciare a spingere…

SCHEDA TECNICA

Prezzo 199 euro
Tomaia foderata con Thinsulate®, impermeabile con cuciture sigillate
Soletta con barriera refrattaria
Collarino tomaia in neoprene
Suola in nylon stampata. Indice di rigidità 6.0
Chiusura con registro Boa® L4
Talloniera riflettente
Rinforzi su talloniera e punta
Suola esterna e soletta interna Body Geometry
Compatibile con i sistemi di aggancio a 2 viti