Trek Émonda 2021, più veloce e più leggera

Sviluppo aerodinamico, telaio alleggerito e la stessa guidabilità che l'ha resa famosa. È la bici degli scalatori del team Trek-Segafredo.

18 giugno 2020 - 18:00

Fino a oggi, in Trek i ruoli sono sempre stati ben distinti: Madone=Velocità ed Émonda=Leggerezza. Nessuno stravolgimento, a dire il vero lo sono ancora, ma il confine fra le due star si assottiglia, con la nuova Émonda che fa un deciso passo verso la sorella aero.

VOGLIA DI VELOCITÀ

Sviluppato nella galleria del vento, il nuovo telaio della Émonda è caratterizzato dalla sagomatura aerodinamica dei tubi. Si tratta di un importante aggiornamento (condiviso da tutti i modelli della piattaforma) in termini di prestazioni, che fa della Émonda la bici da salita più veloce mai costruita da Trek.

TELAIO SOTTO I 700 GRAMMI

La scelta di realizzare un telaio aero è stata resa possibile dallo sviluppo di una nuova generazione di carbonio OCLV, la Serie 800. si tratta della stratificazione più leggera di sempre, che, assicurano gli ingegneri Trek, è il perfetto equilibrio tra velocità, leggerezza e qualità di guida. Essendo più resistente del 30% rispetto ai precedenti laminati in carbonio OCLV ma anche altrettanto rigida, la nuova stratificazione ha consentito di sviluppare le forme aerodinamiche senza aggiungere peso in eccesso.

GUADAGNA SU OGNI TERRENO

Disponibile sia in versione SL sia nella più pregiata SLR (con telaio da meno di 700 g), la nuova Émonda aero ha dimostrato di essere assai veloce. Paragonata alla versione precedente, Émonda SLR guadagna, spinta a 350 W, 60 secondi l’ora sui tratti pianeggianti e 18 secondi l’ora su pendenze dell’8%. Il nuovo telaio ha geometria H1.5, sviluppata con i professionisti del team Trek Segafredo, che abbina il feeling della bici da gara a prestazioni allround.

BENEFICI SU TUTTA LA GAMMA

Émonda SL presenta gli stessi profili aerodinamici utilizzati dalla Émonda SLR, ma è realizzata con la fibra di carbonio OCLV 500 Series, altrettanto leggera ma meno pregiata.
I nuovi modelli Émonda hanno tutti la scatola del movimento centrale T47 BB, standard più pratico per la manutenzione e compatibile con tutti i movimenti centrali a cuscinetti interni, rispetto al precedente BB90. Hanno freni a disco, passaggio cavi invisibile e la maggior parte monta le ruote aerodinamiche Aeolus. La versione Émonda SLR è equipaggiata con il manubrio integrato Aeolus RSL (appositamente creato per questo modello e con passaggio cavi compatibile con i manubri tradizionali) e le nuove ruote Aeolus RSL 37, da 1.325 g la coppia.

UNA PER TUTTI

I nuovi modelli Émonda SL e Émonda SLR compongono una famiglia numerosa. Dieci allestimenti e due kit telaio, con prezzi che partono da 2.699 euro e crescono fino a 10.999 euro. Sono disponibili sia online  sia attraverso la rete mondiale di partner commerciali Trek:
Émonda SL 5
Émonda SL 6
Émonda SL 6 Pro
Émonda SL 7
Émonda SL 7 eTap
Kit telaio Émonda SL Disc
Émonda SLR 6
Émonda SLR 7
Émonda SLR 7 eTap
Émonda SLR 9
Émonda SLR 9 eTap
Kit telaio Émonda SLR Disc

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trofeo KTM Enduro 2020 seconda gara

Campy Ekar 1×13, nessuno come lui

BH RS1, comfort e prestazioni