Continua la corsa alla leggerezza: Trek lancia l’attesa Émonda 2018, di cui si sussurrava da mesi tra gli appassionati e gli addetti ai lavori. E punta proprio sul peso per dare ulteriore slancio a un modello che, nato nel 2014, si è inserito subito tra i preferiti di chi concepisce il ciclismo (anche) come evoluzione tecnica. La nuova Trek Émonda SLR segna un nuovo record, sottraendo 50 grammi al peso della precedente versione, e attestandosi a 640 grammi in taglia 56. Un risultato degno di nota, che secondo Trek è accompagnato da maggior rigidità. Merito dell’intervento sulla disposizione degli strati di fibra 700 Series OCLV Carbon, il mix “segreto” riservato all’altissima gamma del costruttore statunitense.

Non basta: alla SLR più leggera si affianca la versione Disc, che Trek vede destinata a un impiego all-round, strizzando l’occhio addirittura al mondo gravel. Chi pensa di dover sacrificare la leggerezza per avere una frenata ottimale in tutte le condizioni si sbaglia, perché la Trek Émonda Disc fa segnare 695 grammi sulla bilancia, rispetto ai 690 della “vecchia” SLR con freni tradizionali. Da notare l’attenzione dei progettisti a inserire i freni a disco nel modo esteticamente meno invasivo possibile, a beneficio della tradizionale eleganza di questa gamma.

Con l’aiuto del team

Tornando al modello più leggero, che ha visto all’opera nello sviluppo il team Trek-Segafredo guidato da Alberto Contador, i freni da abbinare alla Trek Émonda SLR saranno senza dubbio i Bontrager Speed Stop Pro da 95 grammi, senza dimenticare una coppia di ruote in fibra di carbonio Bontrager, anch’esse rinnovate per il 2018.

 

 

La nuova Trek Émonda SLR è proposta in tre modelli (SLR 9, SLR 8, SLR 6), due geometrie di telaio (H1 e H2); la Disc si potrà acquistare nelle versioni SLR 8 Disc e SLR 6 Disc oppure come solo telaio. Novità anche per la gamma Émonda SL, estesa a cinque modelli: SL 7, SL 6 Pro, SL 6, SL 5 e SL 5 Women’s, più il solo telaio. La Émonda SL Disc è disponibile negli allestimenti SL 7 Disc e SL 6 Disc.

Al vertice della gamma, l’allestimento SRL 9 con Shimano Dura-Ace Di2 e ruote Bontrager Aeolus 3 D3 Tubeless Ready costa 9.999 euro. Il telaio è in vendita a 2.999 euro. La versione SLR 8 Disc, invece, costa 6.999 euro.