Valeo, pedalata assistita più cambio automatico

Arriva dal mondo dell’automotive la soluzione che prevede motore e cambio integrati all’interno della scatola del movimento. Sarà questa la strada che imboccherà il mondo delle biciclette a pedalata assistita?

Il mercato delle biciclette a pedalata assistita è in forte espansione, con una previsione di crescita di 15 volte nei prossimi 10 anni, portando così le vendite globali a 270 miliardi di euro nel 2030 (McKinsey/Center For Future Mobility – 2020). In particolare, il mercato delle Cargo-bike, progettate soprattutto per le consegne, è destinato a crescere in modo sostanziale con l’entrata in vigore delle normative che vietano gradualmente l’accesso ai centri cittadini ai veicoli inquinanti.

DALL’AUTO ALLA BICI

Valeo, gruppo francese leader nel campo dell’elettrificazione nel mondo auto, ha deciso di espandersi nei mercati emergenti della nuova mobilità a emissioni zero. Vale a dire piccoli veicoli elettrici per città, moto e scooter elettrici, droidi autonomi per le consegne dell’ultimo miglio e biciclette assistite. Per raggiungere questo obiettivo, ha adattato le piattaforme tecnologiche sviluppate per l’industria automotive, sia quelle dedicate agli ADAS (sistemi avanzati di assistenza alla guida) sia quelle per l’elettrificazione a bassa tensione. Il risultato è un differente utilizzo dei propri sistemi a 48V, ottimizzato per le e-Bike (che utilizzano per la quasi totalità sistemi a 24 V e 36 V).

INTEGRAZIONE TOTALE

La tecnologia Valeo, sviluppata in partnership con Effigear, raggruppa in un’unica unità situata nella scatola movimento un motore elettrico a 48 V e un cambio automatico adattivo a sette velocità. Con una coppia motrice pari a 130 Nm, può moltiplicare per otto volte lo sforzo del ciclista. Per dare l’idea, utilizzata su una Cargo-bike, l’assistenza elettrica di Valeo consente a un ciclista che trasporti un carico di 300 kg di affrontare una pendenza del 14% (l’equivalente di una rampa di un parcheggio) senza fatica.

CAMBIO ADATTIVO E SEMPLICITÀ

Il cambio automatico adattivo, il primo al mondo per e-Bike, utilizza un algoritmo per determinare e istantaneamente adattarsi alle esigenze di ogni persona, tenendo conto dello stile di guida e del percorso. Le marce cambiano in modo fluido senza la necessità di utilizzare alcun comando.
Il sistema Smart e-Bike di Valeo include anche una funzione antifurto integrata che blocca l’utilizzo della bicicletta. Vanta inoltre una funzione di assistenza alla spinta (walk assist), particolarmente utile quando si trasportano carichi pesanti e la modalità boost per superare le rampe più ripide.
Inoltre, il sistema elimina la necessità di molte parti come deragliatore, pignoni, comandi, cavi e catena, che può essere sostituita da un sistema a cinghia.

SARÀ SOLO FORNITORE

Shooting_Valeo_E-Bike_2020

L’intenzione di Valeo non è quella di costruire biciclette, ma l’azienda mira esclusivamente a immettere sul mercato delle power unit la propria soluzione di pedalata assistita. Con questo obiettivo, ha sviluppato tre prototipi per mostrare come il suo motore possa essere adattato a tutte le tipologie di modelli: una e-Bike, una e-MTB e una Cargo e-Bike, quest’ultima con funzioni esclusive di retromarcia e di recupero dell’energia in frenata.