Aprilia RS4 125 Replica

Per chi si sente un piccolo Biaggi ecco la versione replica della RS4 125. Colori racing ma non solo: anche la tecnica è da prima della classe

Puntuale come le tasse, ma ben più piacevolmente, ogni anno in questo periodo arriva una Aprilia Replica. Il momento è propizio: con Max Biaggi e la sua RSV4 in testa al mondiale gli appetiti dei giovani possono essere stimolati più facilmente. Le versioni replica sono un punto fermo nella gamma Aprilia, al punto che ormai non si sa più se sono arrivati prima i modelli replica o quelli standard. Il 2012, comunque, porta anche delle novità. Fino a oggi, infatti, erano per lo più le livree a cambiare, seguendo fedelmente le colorazioni delle moto che corrono nei vari campionati.Quest’anno, invece, la RS4 125 replica porta come motivazioni all’acquisto anche alcuni sviluppi tecnici. Motore, telaio e sospensioni restano gli stessi, ma la RS4 Replica adotta come equipaggiamento di serie il quickshifter, il cambio elettronico che al momento è appannaggio solo delle Superbike. Migliorano anche i freni grazie all’arrivo di nuovi dischi a margherita che mantengono il diametro precedente (300 mm per il disco anteriore e 220 per il posteriore) ma offrono un look senza dubbio più sportivo. Nuovi anche gli pneumatici che per l’occasione sono i Pirelli Diablo Rosso II che mantengono le misure già note 110/70, 150/60.