ASI Motoshow 2014, la regina è Yamaha

Quest’anno, in occasione del popolare raduno di moto classiche, il clou della festa saranno le celebrazioni per i 50 anni dal primo titolo iridato di Yamaha Racing

9 maggio 2014 - 15:05

In queste ore, all’autodromo Riccardo Paletti di Varano de’Melegari (Parma) c’è un gran fermento: le bellissime “signore” del motociclismo d’epoca stanno arrivando da tutta Europa, per riunirsi e festeggiare durante quello che, ormai da tredici anni, è un appuntamento fisso per tutti gli appassionati del genere: l’ASI Motoshow 2014. Quest’anno ad aprire le danze saranno le celebrazioni dedicate ai cinquant’anni del primo titolo vinto da Yamaha Racing, campione del mondo nel 1964 con Phil Read. Il pilota inglese, otto volte vincitore del Mondiale, sarà fisicamente presente per partecipare ai festeggiamenti e presentare al pubblico la propria autobiografia. Yamaha Racing sarà a sua volta presente in circuito con la YZR-M1 MotoGP in versione 50th Anniversary (2011), guidata dall’ex pilota iridato Luca Cadalora.

L’ingresso in autodromo sarà gratuito per tutta la durata dello show, e i visitatori avranno modo di ammirare, fra le altre, anche alcune moto provenienti dalla Collezione privata Moto Poggi COMP e alcune altre, provenienti direttamente da Yamaha Motor: Yamaha OW31,  Yamaha TZ350 di Roberto Anelli e la R7 datata 1999. Il Motoshow sarà anche occasione di celebrare un altro cinquantesimo anniversario, ovvero quello dell’attività motociclistica di un altro ex-pilota Yamaha, Roberto Gallina, a cui verrà dedicata l’esposizione di tutte le moto da lui guidate e una sfilata speciale, composta da tutti i piloti che hanno gareggiato con e per lui: Marco Lucchinelli, Franco Uncini, Virginio Ferrari, Loris Reggiani, Graziano Rossi, Pierfrancesco Chili, Gianfranco Bonera e Michele Gallina. Questi ultimi saranno anche protagonisti della “Parata dei Campioni”, insieme a Freddie Spencer, Pier Paolo Bianchi ed Eugenio Lazzarini.

Per informazioni, visitate www.asifed.it/asimotorshow/event/italiano e www.yamahamotor.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ducati Diavel 1260 S Design Award

Ducati Diavel 1260 S
Design vincente 

Kawasaki Z900 2020

Kawasaki Z900 e Kawasaki Z650 2020, prezzo di lancio 

Damon Hypersport
Il futuro a due ruote