Buon compleanno, Speed…

Con le Special Edition 94 e 94 R, Triumph celebra i 21 anni di un’icona senza tempo, capace di evolversi senza perdere il fascino del primo modello, che ha inventato un nuovo modo di interpretare la motocicletta

Nel 1994 Triumph presenta un nuovo modello, si chiama Speed Triple. Una motocicletta fuori dagli schemi, tutta muscoli e carattere, che sarà destinata non solo a scrivere un capitolo importante della storia del marchio inglese, ma a divenire un riferimento per gli anni a venire, per tutto il panorama motociclistico.Ciò che l’ha contraddistinta da subito è stato uno stile innovativo, che unisce elementi della cultura cafè racer all’aggressività delle street-fighter. Elegante e potente, con un cuore a tre cilindri in linea capace di una coppia formidabile e inesauribile, la Speed Triple ha da allora rappresentato l’essenza della motocicletta per due generazioni di motociclisti.La Speed Triple T300 del 1994Tuttora, la Speed del 1994 è considerata un grande classico e può sostenere senza timori reverenziali lo sguardo di tutti i modelli che ne hanno raccolto l’eredità e ne portano orgogliose suo nome, rinnovando una tradizione fatta di emozioni e sensazioni uniche.Oggi, nel 2015, quella tradizione e quella stessa passione che Triumph ha dedicato a 21 anni di Speed Triple, è racchiusa in due Special Edition: la Speed 94 e la Speed 94 R. Con elementi stilistici, colorazioni e design appositamente studiati per ripercorrere la storia fino alla prima Speed Triple, le nuove 94 e 94 R sono la perfetta intesi della tecnologia più moderna, fatta di performance e piacere di guida, con l’ineguagliabile fascino che solo un’icona può possedere.