Coronavirus, BMW Motorrad proroga la scadenza della garanzia

La Casa tedesca si aggiunge all’ormai lunga lista di aziende (tra auto e moto) che hanno preso questa decisione

Tempi eccezionali, decisioni eccezionali. Prorogare i termini di scadenza della garanzia – su scala nazionale, non per un singolo cliente – è una decisione forte. Da periodo di pandemia, appunto, come quello che stiamo vivendo. A seguito del lockdown imposto per frenare la diffusione del virus, BMW Motorrad Italia proroga di 90 giorni la scadenza della garanzia contrattuale attiva sui motocicli. Nei giorni scorsi, anche Kawasaki ha preso una decisione simile.

3 MESI IN PIÙ DI COPERTURA

BMW Motorrad Italia riconoscerà dunque un periodo di correntezza commerciale che proroga di 90 giorni la scadenza della garanzia contrattuale attiva sui veicoli nuovi. Questa iniziativa è uno dei tasselli del progetto #InsiemePerRipartire di BMW Motorrad Italia che verte su diversi fronti. Partito con il manifesto di incoraggiamento mandato anche attraverso le parole di Alex Zanardi, sono poi seguite attività di comunicazione per nutrire comunque la voglia di moto anche se in questo momento non la si può usare.

IN ATTESA DI RIPARTIRE

Certo, chi ama la moto vuole prima di tutto guidare. Ma se non si può, allora fantasticare un po’ non fa male. Ecco perché BMW Motorrad Italia ha deciso di inserire le sezioni di approfondimento sulla tecnologia delle motociclette sul proprio sito internet e una sezione FAQ con un focus speciale sull’emergenza Covid-19. Inoltre, ha attivato il progetto chiamato “How-To by Dealers”. In sostanza, si tratta di un’iniziativa diffusa via social, che coinvolge la Rete dei Concessionari in veste trainer, su temi di particolare interesse per i clienti.