Nuova Ducati 959 Panigale Corse

5 novembre 2017 - 22:11

La Panigale V4 non vi ha ancora conquistato? L’alternativa c’è e si chiama Ducati 959 Panigale Corse, punto di arrivo dell’evoluzione della gamma bicilindrica supersportiva. Rispetto alla già nota Panigale 959 le novità sono concentrate nella dotazione: forcella e ammortizzatore Ohlins, terminali di scarico Ducati Performance by Akrapovic e batteria agli ioni di litio. La livrea ispirata alla Desmosedici schierata in MotoGP completa un quadro a tinte… racing.

Il motore Superquadro di 955 cc, omologato Euro 4, tocca 150 cv di potenza massima a 10500 giri/min e 102 Nm a 9000 giri, esattamente come sulla 959 Panigale. La ciclistica è incentrata sul monoscocca e sul motore con funzione strutturale. In questa versione Corse, Ohlins fornisce la forcella NIX30 con steli di 43 mm di diametro e trattamento TiN, ovviamente regolabile; allo stesso modo sono regolabili il monoammortizzatore TTX36 e l’ammortizzatore di sterzo. Interessante il dato sul peso con liquidi, batteria e il 90% del carburante, contenuto in 197,5 kg, cioè 2.500 grammi in meno rispetto alla 959 Panigale.

Come di consueto sulle supersportive Ducati il pacchetto elettronico è molto completo: ABS, controllo di trazione, cambio elettronico, controllo del freno motore e Ride By Wire. I Riding Mode sono tre: Race, Sport e Wet.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Kymco Agility 300i ABS: versatile e potente

Yamaha MT-125 2020, arriva il motore a fasatura variabile

KSR Group, un mondo a due ruote