EICMA 2021 chiude con oltre 342 mila presenze

Va in archivio sotto i migliori auspici l’edizione n.78 del Salone. Per gli organizzatori, che si sono spesi per far rispettare le normative Covid-19, è tempo di pensare all’evento del 2022, in programma dall’8 al 13 novembre

Si è conclusa, dopo sei intense giornate, la 78ª edizione dell’Esposizione internazionale delle due ruote. Ci hanno creduto 28.841 operatori del settore, 5.127 addetti della stampa e della comunicazione e, soprattutto, oltre 342 mila visitatori che hanno frequentato i 5 padiglioni attivi a Fiera Milano Rho. Padiglioni in numero più contenuto quest’anno a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, ma che non hanno però spento la voglia di vivere il Salone in presenza, per scoprire le novità 2022 del comparto moto ma non solo.

Un grande risalto lo ha avuto infatti il settore a basso impatto ambientale, con l’esposizione di numerosi mezzi elettrici, come le e-bike (scopri qui il nostro speciale). Il pubblico ha risposto con entusiasmo anche al fitto calendario proposto dalle aree esterne che, oltre a ospitare l’esclusivo omaggio alla carriera di Valentino Rossi, hanno dato spazio a gare, esibizioni e test ride.
E l’anno prossimo? Si replica, dall’8 al 13 novembre 2022.