Harley-Davidson – “Art of Custom”, i finalisti

Il grande concorso si avvia all’epilogo: tra le dieci opere selezionate, vincerà quella scelta dal pubblico

Sono stati resi noti i 10 finalisti della prima edizione del concorso “Art of Custom”, che ha messo a confronto più di 2.000 opere. Gli artisti si sono cimentati con la decorazione della sagoma di serbatoio Harley, cercando di interpretarlo in modo originale e affascinante. La giuria era composta dai designer Harley-Davidson, ossia Ray Drea, Frank Savage e Willie G.Davidson, oltre che dal writer “Lebo” (le cui opere decorano muri e gallerie di Wynwood a Miami), e infine da ritrattista irlandese Terry Bradley.Quest’ultimo ha dichiarato: “Siamo rimasti molto colpiti dall’elevato livello qualitativo delle opere proposte. La scelta dell’iconico serbatoio quale supporto artistico è stata davvero azzeccata: è così affascinante quante persone abbiano dato sfogo alla propria creatività e capacità espressiva. Eleggere il vincitore sarà un compito davvero arduo per il pubblico”.Ecco la lista dei dieci finalisti:• IRON EAGLE by Jesse Design – CH• REY MUERTO by Miguel Angel Pulido – ES• ORCA by Alejandro Terán Dueñas – ES• FREEDOM by Iris Janssens – BE• OLD SCHOOL HARLEY by Carmine Colucci – IT• KING SKULL BLACK by Vanzeir Gert – BE• KUSTOM FLAG by GUYOT – FR• SKULL DARK CUSTOM by Sebastien Agnona – FR• Анатомия мотоцикла by Adamovskiy – RU• GRAFFITI TANK by Christopher HollandsTra i finalisti c’è l’italiano Carmine Colucci di Bari. Ora spetta al pubblico decidere chi si aggiudicherà il concorso “Art of Custom 2012” e il premio, una Harley-Davidson® Sportster® personalizzata con il proprio design. Il vincitore potrà anche visitare lo stabilimento Harley-Davidson di Milwaukee, insieme al secondo e al terzo classificato.Per visitare le opere in gara visitate fino al 31 maggio la sezione Harley-Davidson Digital Tank Wall del sito www.harley-davidson.com/tankwall.  Il vincitore sarà proclamato a giugno 2012. Ulteriori informazioni sono disponibili al sito www.harley-davidson.com.