L’edizione 2017 di EICMA vede Honda tra le assolute protagoniste, con tante anteprime a movimentare lo stand. In mezzo a tante novità che si rubano i riflettori rischia di passare inosservata la Honda Integra 2018 che, nel suo piccolo, ha comunque buono motivi per fare parlare di sé, anche se l’estetica rimane invariata.

ROSSO PASSIONE

La carrozzeria vanta giusto una tinta inedita, uno spettacolare rosso metallizzato chiamato Candy Chromosphere Red. Con lui sono quattro i colori disponibili a catalogo, due per la versione standard e due per la più grintosa Integra S. Straconfermati, invece, il faro a LED e la moderna strumentazione a retroilluminazione negativa, con colorazione dell’illuminazione variabile e personalizzabile.

Honda Integra 2018 con colore Candy Chromosphere Red
Honda Integra 2018 con colore Candy Chromosphere Red

Il motore è il noto bicilindrico parallelo da 745 cc e 55 cv abbinato all’apprezzato cambio a doppia frizione Honda DCT che può funzionare in modalità Drive, Sport (3 livelli) e manuale, con selezione sequenziale delle marce. Il nuovo model year vede spostarsi verso l’alto la soglia d’intervento del limitatore e segna l’ingresso in listino anche della versione depotenziata a 35 kW per i titolari di patente A2.

Un’altra primizia dell’Honda Integra 2018 è il controllo elettronico della trazione Honda Selectable Torque Control (HSTC), che è offerto di serie e può essere disattivato dal pilota tramite un semplice pulsante. Della dotazione standard della Integra fanno sempre parte anche la presa 12V e un bauletto da 45 litri capace di ospitare due caschi integrali.