Altro che nicchia! I tre ruote interessano, molto, i grandi costruttori di due ruote. Dopo che Piaggio ha rotto il ghiaccio con l’MP3, dopo che la piccola ma agguerrita factory italo svizzera Quadro ha mostrato il suo punto di vista, dopo che Yamaha è entrata nel segmento con il Tricity mostrandoci però parecchie suggestioni con lo 03Gentocca a Honda mostrare interesse per la mobilità a ruote dispari. Scenario ideale per stupire, il Tokyo Motor Show è il luogo in cui creativi e ingegneri con gli occhi a mandorla danno fondo a tutte le fantasie e le risorse di cui dispongono. L’Honda Neowing è un veicolo che presenta non pochi spunti interessanti, a partire dal fatto che con gli scooter compatti e con i tre ruote centra proprio poco.

Honda ha sprecato poche righe per spiegarlo, ancora meno per descriverne la tecnica. Tanto basta, però, per creare interesse. Il sistema di propulsione è infatti ibrido e abbina un motore è un 4 cilindri Boxer montato fisso nel telaio come sulle moto (e come sul Quadro 4), abbinato a due motori elettrici e gestito da una trasmissione semiautomatica. Un abbinamento che promette prestazioni di ben altro spessore rispetto a qualsiasi tre ruote attualmente sul mercato, sottolineate anche un’estetica decisamente aggressiva e da ruote con diametri motociclistici. Una show bike da salone, quindi, che nasce per stupire, ma che certifica che il mondo dei tre ruote interessa molto anche a qualcuno dalle parti di Tokio. Prepariamoci a vedere parecchie sorprese.