KTM 690 Enduro R e SMC R, si rinnovano

Le “gemelle diverse” di Mattighofen guadagnano aggiornamenti nell’elettronica, per essere ancora più versatili e divertenti. Arriveranno a gennaio 2021.

Condividono il monocilindrico LC4 da 74 cv e 73,5 Nm di coppia, il telaio a traliccio in acciaio e le sospensioni WP completamente regolabili. Hanno però due anime molto diverse l’una dall’altra. Sono due dei cavalli di battaglia KTM e per il 2021 ricevono interessanti aggiornamenti.

KTM 690 ENDURO R

È uno dei modelli più versatili del catalogo KTM. Leggera, potente e tecnologica, dice la sua anche nel fuoristrada più impegnativo, in qualunque condizione e su qualunque terreno. Uno dei riferimenti nel segmento Travel “leggero”, il modello 2021 ha mantenuto i punti di forza della precedente versione, aggiungendovi migliorie che la rendono ancora più versatile e divertente.

ELETTRONICA AGGIORNATA

I tecnici di Mattighofen hanno aggiornato i riding mode. Ora la modalità Street mantiene attivo l’ABS su entrambe le ruote, mentre quella Off-road lo disinserisce sulla ruota posteriore, per gestire meglio la guida in fuoristrada. Lo stesso ABS si giova di un nuovo modulatore, che permette di passare da una modalità all’altra mentre si è in marcia.
Tra le altre novità, il nuovo quadro strumenti. Ora mostra il regime di rotazione del motore, la marcia inserita e ha un pulsante che consente di disattivare in modo rapido l’ABS, per affrontare il fuoristrada più impegnativo.
Esteticamente la nuova KTM 690 Enduro R guadagna nuove grafiche e una più fresca combinazione di grigio e arancione.

KTM 690 SMC R

È il modello di riferimento quando si parla di emozioni: leggera, potente, intuitiva, efficace tra le curve e svelta nel traffico cittadino.
Anche la 690 SMC R 2021 presenta lo stesso modulatore ABS della 690 Enduro R, così come il nuovo e pratico quadro strumenti. Arriva una modifica di peso all’impianto frenante, grazie all’adozione di una nuova pinza monoblocco Brembo M 4.32, più rigida. A beneficiarne sono il feeling alla leva, la potenza e la modulabilità.
Face lifting anche per lei, con nuove grafiche che le danno ancora più carattere e un tocco di eleganza.

Entrambe le Kappa 690 sono omologate Euro 5 e possono essere depotenziate a 35 kW per essere guidate con patente A2. Saranno disponibili presso i concessionari KTM a partire da gennaio 2021.