KTM 790 Adventure Concept

KTM790AdventureConcept-002

Realizzata sulla base meccanica della naked, la nuova KTM 790 Adventure fa sognare gli enduristi. Per ora è solo in fase di concept.

7 novembre 2017 - 13:11

In KTM sono maestri nello sfruttare le economie di scala. Una volta realizzato un motore o un telaio, sanno bene come valorizzare il progetto e fanno nascere sistematicamente attorno ad esso una gamma di modelli complementari tra loro. In scia alla nuova 790 Duke ecco dunque arrivare sotto i riflettori di EICMA 2017 la KTM 790 Adventure Concept, che sfrutta lo stesso bicilindrico in linea da 799 cc e va a colmare il vuoto esistente nel listino tra le agili enduro monocilindriche 690 e le possenti Adventure con bicilindrico a V dai 1.050 cc in su.

Da un punto di vista estetico, la KTM 790 Adventure Concept evolve le linee delle moto a catalogo, restando fedele a forme moderne e tagli geometrici, specie a livello del cupolino. Le sovrastrutture in stile raid lasciano in vista i tubi in acciaio del telaio a traliccio, che lavora a braccetto con le immancabili sospensioni WP. Un’altra presenza scontata è quella del forcellone a doppio braccio in alluminio con le nervature di rinforzo in vista, una specie di marchio di fabbrica KTM.

Per il resto non occorre la sfera di cristallo per immaginare che la moto definitiva, che vedrà la luce nel 2018, disporrà di una dotazione tecnologica al passo con i tempi. Risponderanno quindi “Presente!” all’appello la strumentazione digitale, il selettore per le modalità di guida, l’ABS cornering e il controllo di trazione con settaggio anche enduristico. E a proposito di enduro, la particolare forma della carrozzeria invita a pensare alla moto anche con addosso sovrastrutture più attillate, non necessariamente da viaggio. Sognare in fondo non costa nulla…

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

10 domande (e risposte) su
BMW C 400 GT

Suzuki
Torna la DR BIG?

Honda
Super CBR in arrivo per vincere in SBK