MV Agusta Superveloce Ago, una vera special edition

Lui è Giacomo Agostini, icona di un motociclismo eroico che sfidava il destino a ogni curva, per diventare leggenda sotto la bandiera a scacchi. Lei è MV Agusta Superveloce Ago, la più esclusiva tra le serie limitate. MV Agusta rende omaggio al mito con una serie speciale a tiratura limitata della Superveloce, che diventa Superveloce Ago e si pone al vertice della gamma.

Dopo aver portato alle MV Agusta F4 e F3 Ago, le strade della Casa italiana e quelle del campione bergamasco si incrociano di nuovo, per dare vita a un modello che resterà nella memoria degli appassionati come la più sportiva Superveloce di sempre.
Gli esemplari, assemblati a mano, sono 311 proprio come le gare chiuse al primo posto dal grande campione. I primi 15 pezzi sono dedicati ai titoli mondiali messi in bacheca da Giacomo Agostini. Ciascuno di essi sfoggia sul serbatoio, elegantissimo grazie anche alla preziosa cinghia in pelle, una targhetta celebrativa in fibra di carbonio. Dalla moto numero 01 alla numero 15 la targhetta riporta una grafica dedicata che raffigura la coppa e l’anno del titolo mondiale conquistato da Agostini. Ogni moto è firmata personalmente dal campione, così da rendere indelebile il valore celebrativo di un oggetto inevitabilmente destinato alle collezioni più prestigiose.

L’allestimento

La Superveloce Ago non è soltanto esclusiva: vanta anche una dotazione tecnica mai vista prima sulla gamma Superveloce. La ciclistica, ad esempio, si avvale di componenti Öhlins, in particolare la forcella Nix con steli da 43 mm di diametro e il monoammortizzatore TTX 36; entrambi regolabili nelle funzioni elastiche (precarico) e idrauliche (compressione ed estensione), sono stati oggetto di una specifica taratura che esalta le caratteristiche dinamiche della Superveloce. L’ammortizzatore di sterzo, anch’esso regolabile, ha il supporto ricavato dal pieno. Tra le peculiarità della Superveloce Ago spiccano alcuni significativi dettagli dell’allestimento, a partire dalla piastra superiore di sterzo in alluminio forgiato, impreziosita da lavorazioni CNC sulle superfici a vista. Di pregevole fattura gli elementi della carenatura, in fibra di carbonio: fiancata destra e sinistra, parafango anteriore e posteriore, sotto codino e coprisella del passeggero. Spicca il cupolino più alto, che avvicina il look della Superveloce Ago alla tre cilindri MV Agusta protagonista di tante vittorie con Agostini alla guida. I bellissimi cerchi a raggi hanno canale rispettivamente di 3,5” anteriore e 5,5” posteriore e ospitano pneumatici di misura 120/70 ZR17 e 180/55 ZR17.

Un kit esclusivo

Il ricco kit a corredo della Superveloce Ago comprende il notevole impianto di scarico (omologato per uso stradale), realizzato da Arrow e immediatamente riconoscibile perché prevede due terminali sul lato destro e uno sul lato sinistro; il triplo terminale sovrapposto, invece, equipaggia la moto nella sua configurazione di serie. Oltre a garantire significativi incrementi di potenza e coppia, esalta l’intrinseca sportività della Superveloce Ago, che a colpo d’occhio appare davvero somigliante ai bolidi protagonisti di tante vittorie del passato. E la centralina dedicata permette di sfruttare al meglio le potenzialità dell’impianto. Suggestive le manopole rosse, anch’esse incluse nella dotazione a corredo, insieme al copri codino in fibra di carbonio completato dal tampone in Alcantara, al telo copri moto e al certificato di origine della serie limitata. Ecco il kit in dettaglio:
-Scarico Arrow tre uscite omologato CE per utilizzo stradale
-Centralina con mappa racing
-Telo coprimoto dedicato
-Tappo serbatoio in CNC con targhetta in fibra di crabonio “limited edition”
-Cinghia serbatoio in pelle nera
-Copri codino monoposto in fibra di carbonio con tampone in Alcantara
-Para tacco destro pilota in alluminio
-Manopole rosse
-Certificato di origine serie limitata