Suzuki V-Strom 1050 XT 2021, United Colors of Hamamatsu

Con il lancio del Model Year 2021 la gamma della Suzuki V-Strom 1050 XT si arricchisce di due eleganti varianti cromatiche scure, che affiancano quelle più sportive gialla e bianca e arancione. Confermate invece in toto la ciclistica, la meccanica e le dotazioni, con tanti sistemi elettronici supportati dalla piattaforme inerziale. Il prezzo è di 14.590 Euro franco concessionario.

La squadra che vince non si cambia, si sa, ma le si può sempre far indossare una divisa sociale diversa. Parafrasando un celebre detto del mondo dello sport, è proprio questo ciò che accade alla Suzuki V-Strom 1050 XT con il lancio del Model Year 2021. Confermato in toto il raffinato pacchetto tecnico introdotto  soltanto un anno fa e che ha già riscosso un buon apprezzamento da parte del pubblico, le novità per la stagione alle porte sono due colorazioni inedite.  Con loro la Casa di Hamamatsu offre alternative chic e ricercate a due livree già note, e ben più aggressive, quella gialla e a quella bianca e arancione di chiara ispirazione dakariana.

Abito scuro

La prima novità della Suzuki V-Strom 1050 XT 2021 è una versione che abbina le sovrastrutture nere ai cerchi dorati. Lo stesso accostamento è richiamato anche dalle grafiche, che ripropongono pure il grigio del rivestimento antiscivolo della sella. La seconda primizia in catalogo ha invece le sovrastrutture grigie e i cerchi blu. Questa tinta è ripresa anche dai fianchi della sella e dagli sticker applicati sulla carrozzeria e sul tipico frontale a becco.

Una base collaudata

Suzuki-V-Strom-1050-2020-011

La Suzuki V-STROM 1050 XT MY2021 può essere acquistata in tutte e quattro le colorazioni a 14.590 euro f. c., cifra piuttosto interessante, alla luce sia del quadro tecnico sia della dotazione di serie della moto. La Sport Enduro Tourer di Hamamatsu ha come scheletro un collaudato telaio in alluminio a doppia trave (un unicum nel segmento), mentre il suo cuore è un bicilindrico Euro 5 da oltre 107 CV. Si tratta di un insieme molto ben bilanciato, come era emerso anche in occasione del nostro confronto enduro medie 2020.

Piatto ricco

Suzuki V-Strom 1050 XT display

La V-Strom 1050 XT prevede standard tra le altre cose i tubi paramotore e paracarter in alluminio, un bel manubrio in alluminio a sezione variabile e le frecce a LED, i paramani e il cavalletto centrale. Se questo è quel che si vede a occhio nudo, ciò che si cela alla vista non è da meno. La moto dispone infatti del pacchetto SI.R.S. che, grazie alla presenza di una piattaforma inerziale a sei assi, integra uno stuolo di dispositivi elettronici di ultima generazione. All’appello rispondono “Presente!” il cruise control, il traction control (3 livelli + off), il selettore delle modalità di guida SDMS (3 livelli), l’assistenza alle partenze in salita PartiFacile, l’ABS con funzione cornering FrenaInPiega e il FrenaSicuro, un dispositivo che modula e regola la frenata integrale in funzione della pendenza e del carico a bordo.

Entry level

La V-Strom 1050 XT MY 2021 è acquistabile anche nell’allestimento top Pro, che vede il prezzo salire a 15.390 euro ma ha come fiori all’occhiello le borse e il puntale in alluminio, oltre alle pedane maggiorate regolabili. Nel listino Suzuki c’è però spazio anche per una variante entry level. Il suo nome è Machi, ha cerchi in lega al posto di quelli a raggi ed è priva di piattaforma inerziale e dei dispositivi hi-tech a essa legati. Monta comunque un comodo bauletto da 55 litri con cuscino, i paramani, il cavalletto centrale e il puntale inferiore. In questo caso l’importo da pagare è di 12.990 euro.