Nuova Ducati Monster 2021, ecco come sarebbe stata col traliccio

Un designer si è immaginato una Monster molto diversa. Più vicina alle tradizioni Ducati. Eccola

Nostalgia canaglia. Quanto è difficile, per gli appassionati di motori, abituarsi al cambiamento; accettare l’evoluzione. Che si parli di stile, di tecnologia o di meccanica, ogni volta che un’azienda mostra un po’ di coraggio, puntualmente arrivano valanghe di critiche, commenti negativi, se non gli insulti dei leoni da tastiera. Proprio com’è successo con la nuova Ducati Monster (foto qui sotto).Ducati Monster 2021

UNA STORIA RICCA DI EPISODI

Nella storia si contano tantissimi esempi di questo tipo. Porsche e BMW Motorrad quando sono passate al raffreddamento a liquido; per non dire di quando la prima ha presentato la Cayenne. Altro “scandalo” quando Lamborghini ha lanciato la Urus. E la BMW Serie 1 a trazione anteriore? “Indegna” è il commento più gentile; stesso discorso per la Taycan, prima Porsche elettrica. E ancora: la nuova Land Rover Defender colpevole di aver abbandonato il telaio a longheroni e traverse, Ducati di aver “tradito” la distribuzione Desmodromica per il motore V4 Granturismo, Ferrari di non proporre più il cambio manuale.

LA NUOVA DUCATI MONSTER COL TRALICCIO. MA È SOLO VIRTUALE

L’ultimo “caso” è scoppiato attorno alla nuova Ducati Monster, di cui abbiamo parlato nel dettaglio nell’articolo dedicato. Fra gli scettici sulla strada intrapresa dalla Casa di Borgo Panigale, però, c’è anche qualcuno capace di non limitarsi alle critiche, ma di proporre qualcosa frutto del proprio lavoro. kardesignkoncepts, per esempio, che ha preso la Ducati Monster 2021, l’ha messa in Photoshop (o un programma simile) e l’ha rivista a modo suo. Che è poi come la maggior parte dei ducatisti avrebbe voluto questa moto. Cioè: con il telaio a traliccio e il serbatoio meno “arcuato”. Il risultato potete valutarlo da soli. Cosa ne pensate? Avreste preferito comunque questa soluzione, anche se più pesante?