PCX125 e 150: si rinnova lo scooter Honda più venduto

Carenatura tutta nuova, fari Full LED, una presa AC a 12V e motore ancora più efficiente. Ecco come PCX punta a mantenere il primato di vendite in Europa anche per il 2014

21 gennaio 2014 - 16:01

L'Honda PCX125 si è imposto come il veicolo a due ruote più venduto d'Europa negli ultimi due anni. I suoi punti di forza? Compatto, agile e dotato di un motore economico per costi di gestione ma al tempo stesso brillante. Anche la versione da 150 cc (leggi qui il nostro test) ha ottenuto un ottimo risultato commerciale. Dopo oltre 16.000 unità vendute nel Vecchio Continente nel solo 2013, anche per il PCX è arrivato il momento di rinnovarsi. Numerose le novità introdotte, a partire dal look, ancora caratterizzato dal plexiglas basso, ma con una linea ancora più filante e impreziosita dall’inedito impianto fari Full LED, una primizia nel settore, che non solo consente una maggior visibilità notturna ma riduce l’assorbimento elettrico.

Al cruscotto e alla strumentazione sono stati aggiunti il pulsante dell’hazard, l’orologio digitale e una presa AC a 12 Volt per alimentare apparecchi come il cellulare. Il vano portaoggetti sulla sinistra dello scudo è stato ampliato e ora è in grado di ospitare oggetti di dimensioni significative come una bottiglia d’acqua. Il pezzo forte del PCX resta comunque il motore. Il 125 è stato, infatti, il primo scooter Honda a montare l’unità ad alta efficienza eSP (enhanced Smart Power), ora ulteriormente migliorata. Anche il PCX 2014 conferma la presenza della funzione di “Stop&Start” per l'arresto (disattivabile) del motore al minimo. Quando il motore resta al minimo per 3 secondi si spegne automaticamente per poi riavviarsi non appena si ruota la manopola dell'acceleratore. La novità sul PCX 2014 è che il sistema è in grado di monitorare il livello di carica della batteria, disattivandosi automaticamente nel caso di un utilizzo eccessivo della batteria stessa. Un’altra caratteristica di questo motore è la trasmissione molto efficiente, che contribuisce a mantenere bassissimi i consumi di carburante. Il dato dichiarato è di 47 km/litro (44 per la versione 150) nel ciclo medio WMTC, con un'autonomia di quasi 400 km, grazie al serbatoio del carburante da 8 litri di capacità.

Cinque le colorazioni: Pearl Cool White, Pearl Nightstar Black, Moondust Silver Metallic, Pearl Siena Red e Mat Carbonium Gray Metallic. Il prezzo della nuova versione, che arriverà nelle concessionarie a primavera, non è ancora definito ma, promettono in Honda, resterà molto competitivo. Ricca la lista degli accessori: comprende parabrezza, portapacchi posteriore, lucchetto a U e kit allarme Honda.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Trailmax Meridian, “globetrotter approved”

Ducati Monster 1200 S Black on Black

Ducati Monster 1200 S, Black on Black di nome e di fatto

Gamma Piaggio MP3, le promozioni di settembre