Piaggio Fast Forward presenta la tecnologia per moto e scooter disponibile dal 2022

Piaggio Fast Forward presenta la tecnologia che supporta il nuovo pacchetto di sensori ARAS per motocicli, su strada su modelli di serie nel 2022

Dici Piaggio, pensi alla Vespa. In realtà, il Gruppo Piaggio comprende diverse società, impegnate peraltro nei settori più vari. Fra queste, Piaggio Fast Forward (PFF) con sede a Boston, specializzata nella robotica, leader nel settore della tecnologia di inseguimento. Proprio PFF presenta una tecnologia di sensori per i robot consumer e aziendali, oltre che per moto e scooter. Da fine 2021 i robot di Piaggio Fast Forward saranno dotati del pacchetto di sensori forniti da PFF stessa, che comprende il radar di imaging 4D fornito da Vayyar.

Su strada nel 2022

Venendo a ciò che è più vicino a noi di Red, motocicli e scooter del Gruppo Piaggio che adottano questa tecnologia saranno lanciati nel 2022. Nel dettaglio, il pacchetto completo di sensori per la produzione in scala dei sistemi ARAS (Advanced Rider Assistance Systems), è sviluppato, costruito e fornito da Piaggio Fast Forward per i motocicli del Gruppo Piaggio.

I sistemi di assistenza alla guida supportati da PFF

Dal punto di vista pratico, i moduli PFF utilizzano il sensore mmWave 4D imaging Radar-on-Chip (RoC) di Vayyar che garantisce molteplici funzioni ARAS, come il Blind Spot Detection (BSD), il Lane Change Assist (LCA) e il Forward Collision Warning (FCW), con un unico sensore che copre un raggio di circa 100 metri, dotato di un campo visivo estremamente ampio