Piaggio sbarca in California

Il gruppo italiano apre un centro stile a Pasadena, in California. Obiettivo: globalizzare le competenze e non soltanto la produzione. E intanto mostra la versione definitiva della Moto Guzzi California 1400

14 marzo 2012 - 17:03

Prosegue la strategia di globalizzazione del Gruppo Piaggio, ma questa volta non si tratta di stabilimenti bensì di competenze, sensibilità: in una parola, conoscenza. In questo senso va letta l’apertura di un nuovo centro design in California, a Pasadena. Il mercato statunitense, infatti, cresce a doppia cifra per l’azienda italiana, segno di un apprezzamento che parte dalla Vespa LX ma non si vuole fermare agli scooter.

L’Advanced Design Center aprirà a Pasadena, in California e sarà diretto da Miguel Galluzzi: l’annuncio è del presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio, Roberto Colaninno, che ha approfittato della convention di Miami con oltre trecento concessionari di Stati Uniti e Canada, oltre ai distributori per l’America Latina, per rafforzare la sensazione che la politica di sviluppo stia proseguendo con grande vigore.

“Fondare in California un nostro centro di ricerca significa aprire una finestra sui cambiamenti che le nostre società, i nostri stili di vita, le formule della mobilità urbana e metropolitana svilupperanno nei prossimi anni” ha dichiarato Roberto Colaninno. “Questo è un anno di fortissimo impulso alla nostra crescita internazionale e, in coerenza con l’espansione nel nel mondo delle nostre operazioni industriali e commerciali, stiamo perseguendo anche una politica di globalizzazione delle intelligenze, sviluppando un sistema internazionale di competenze e ricerche negli ambiti dello stile e del marketing di prodotto”.

In occasione della convention di Miami, Colaninno ha presentato ufficialmente  alcuni dei modelli che arriveranno sul mercato tra il 2012 e il 2013, in particolare Aprilia Caponord 1200 e Moto Guzzi California 1400. Padrini della presentazione sono stati i piloti Aprilia nel Mondiale Superbike, Max Biaggi ed Eugene Laverty. Un’occasione perfetta, per lanciare una moto che dallo Stato americano prende il nome. Dopo le foto rubate alla convention, per vedere alla perfezione la nuova  Moto Guzzi California 1400 che non si è mai vista così bene.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dunlop Trailmax Meridian, “globetrotter approved”

Ducati Monster 1200 S Black on Black

Ducati Monster 1200 S, Black on Black di nome e di fatto

Gamma Piaggio MP3, le promozioni di settembre