Piccole Race Replica, ecco le 400 che hanno fatto sognare

Nate per il mercato giapponese, arrivate anche in Europa in numeri piccolissimi (e per questo molto ricercate dai collezionisti), le piccole Race Replica 4 cilindri degli anni 90 sono degli autentici gioielli di ingegneria. E ci raccontano i fasti di un -bel- passato in cui la creatività degli ingegneri aveva il sopravvento sulla necessità di ottimizzare i costi

HONDA CBR400RR

Honda CBR400RR FirebladeSe la VFR è la perla del segmento, Honda ha sviluppato il tema della piccola superbike anche sulla gamma CBR con motore 4 cilindri in linea. La CBR400RR riprendeva forme e grafiche della Fireblade 900, e la tecnica ovviamente era da prima della classe. Telaio e forcellone d’alluminio motore 4-in-linea quattro valvole da 55 cv, 40 Nm di coppia a 10.000 giri, 162 kg. Molto meno famosa della sorella con V4 è comunque un bel pezzo di meccanica.

Honda VFR400R NC30

Honda CBR400RR

Kawasaki ZXR400

Suzuki GSX-R 400

Yamaha FZR400