The Queen is back… Ecco la nuova Honda Africa Twin

La Regina d'Africa è tornata. Si chiama CRF1000L ma per tutti sarà solo e semplicemente Africa Twin. In vetrina in tutta Europa a fine 2015, sembra avere le credenziali giuste per scrivere un intero, nuovo capitolo nella leggendaria storia delle Honda ‘dual-purpose’ create per evocare emozioni.

12 maggio 2015 - 13:05

L’abbiamo vista a EICMA in incognito, seminascosta sotto pennellate di fango, ma sufficientemente esplicita da lasciare intravedere quanto è bastato a tener gli appassionati con il fito sospeso fino a oggi… Come avevano promesso a Milano, gli uomini Honda hanno infatti svelato quella che si presume possa diventare una delle endurone più amate da chi è sempre alla ricerca dell’avventura.

Il prototipo esposto a novembre, allo stand Honda, non aveva ancora un nome. Per dovere di copione gli era stato dato un nome un po’ enfatico, True Adventure,  ma si sarebbe creato un tumulto di piazza se dal Giappone non fosse arrivata la conferma che la nuova CRF1000L si chiamerà Africa Twin.

A Milano giravano già dati e caratteristiche, alcuni dei quali confermati, come la disponibilità anche di una versione equipaggiata con l’ultima evoluzione del cambio sequenziale a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission), tecnologia messa in campo al momento solo da Honda. La più attuale versione del DCT Honda è stata specificatamente sviluppata e messa a punto per offrire una grande efficacia in fuoristrada, territorio nel quale si presume che la nuova Africa Twin si troverà spesso a muoversi.

Lo sviluppo del nuovo modello ha preso la direzione che tutti avevamo immaginato: la nuova maxi-enduro bicilindrica è tornata per continuare a evocare emozioni, senza rinnegare i cromosomi dei modelli che l’hanno preceduta, moto che rappresentano la sintesi di come dovrebbe essere una maxi-enduro. La prima leggendaria XRV650 Africa Twin – che debuttò nel 1988, dopo tre delle quattro vittorie consecutive di Honda alla Parigi-Dakar – era quel tipo di moto. La sua capacità di andare ovunque, la robustezza, la facilità di guida, la maneggevolezza e il comfort nell’uso quotidiano, ne fecero la compagna ideale con cui esplorare il mondo. Nacque così un segmento di moto che con il passare degli anni si è oggi trasformato nel più importante del mercato. La nuova CRF1000L Africa Twin rimane fedele all’indole off-road della mitica XRV650 e della successiva XRV750, con l’aggiunta di tutta l’esperienza accumulata dai progettisti Honda negli ultimi vent’anni, compreso il ritorno del Team HRC Rally alla Dakar 2013.

La nuova Africa Twin, assicurano i tecnici Honda, è stata pensata e realizzata per ridefinire i parametri di cosa una maxi-enduro possa e debba essere in grado di fare, sia su strada sia in fuoristrada e apre un intero nuovo capitolo nella lunga storia delle moto ‘dual-purpose’ che Honda ha dedicato a tutti gli amanti dell’avventura.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Coronavirus, Suzuki: continuano le promozioni su moto e scooter

Le migliori moto economiche (meno di 6.000 euro)

KTM 890 Duke R

KTM 890 Duke R
È lei la più raffinata?