Triumph Street Triple R
Ancora più Streetfighter

Guadagna in sportività e tecnologia. Diventa Euro 5 e scende di prezzo... Cosa si può chiedere di più alla piccola streetfighter Triumph?

13 febbraio 2020 - 12:36

La Street Triple, moto che ha spostato più in alto l’asticella delle nude di media cilindrata, è sempre più identificabile: design sportivo, agilità, performance e un suono unico.  La versione R guadagna un restyling di inizio 2020, che la rende ancora più sportiva e più decisa, ma diviene anche più accessibile nel prezzo, grazie a un equipaggiamento ottimizzato in base alle richieste del mercato.

STILE AGGRESSIVO

Ispirandosi alla sorella top di gamma RS, la nuova Street Triple R rivisita il design Triumph con accenti più decisi e sportivi. Il proiettore a LED sdoppiato è completamente nuovo, con una forma differente e uno stile più definito. Anche il design delle sovrastrutture si è evoluto, con linee e tagli più netti. La forma del nuovo fly screen e dei convogliatori d’aria è più pronunciata, riprendendo quella del nuovo gruppo ottico. Linee più moderne anche per i fianchetti laterali e il codino. Arrivano anche due nuove colorazioni: Sapphire Black oppure Matt Silver Ice. Entrambe con grafiche in Diablo Red e Aluminium Silver,, stripe rosse realizzate a mano sui cerchi e telaietto posteriore Red.

TRE CILINDRI AD ALTE PRESTAZIONI

Aggiornato Euro 5, il 3 cilindri da 765 cc mantiene inalterate le due esuberanti prestazioni e diventa più rapido nel rispondere al gas, grazie da una riduzione dell’inerzia rotazionale di circa il 7%. Tutto ciò si traduce in una erogazione della coppia ai bassi e medi regimi ancora più corposa. La potenza massima è di 118 cv a 12.000 giri, mentre la coppia tocca i 77 Nm a 9.400 giri. Gli affinamenti apportati ai sistemi di aspirazione e scarico hanno anche consentito di ottenere un sound ancora più gutturale e grintoso. Come sul modello top di gamma RS, il cambio della nuova Street Triple R prevede innesti più dolci e un accorciamento dei primi 2 rapporti, cosi da combinare accelerazioni brillanti e cambi marcia fulminei. La frizione include la funzione antisaltellamento, che incrementa la morbidezza della leva e aumenta il comfort.

EQUIPAGGIAMENTO COMPLETO

Riconoscibile per il suo assetto neutro e votato alla maneggevolezza, la nuova Street Triple R monta un impianto frenante ancora più performante. Le pinze anteriori sono Brembo M4.32 a 4 pistoncini, monoblocco e ad attacco radiale, con pastiglie ottimizzate per offrire ancora più feeling in frenata. Al posteriore è montata una pinza Brembo a singolo pistoncino. Elevata la qualità del reparto sospensioni: forcella Showa upside down da 41 mm “Big Piston” e ammortizzatore Showa piggyback. Entrambe le unità sono completamente regolabili.
Le coperture, ottime su strada per prestazioni e durata, sono le Pirelli Diablo Rosso III, il cui profilo e battistrada consentono di supportare al meglio la Street Triple R in quanto a grip, appoggio in curva e feeling con ogni condizione di asfalto. Per migliorare la stabilità della moto ad alta velocità, l’infulcro del forcellone è stato modificato per incrementare l’efficacia del lavoro dell’ammortizzatore in fase di accelerazione.

ELETTRONICA RAFFINATA

Accogliendo le richieste di tanti appassionati il quickshifter Triumph Shift Assist diventa standard: senza chiudere il gas e senza azionale la leva della frizione, il sistema consente cambi marcia in salita e scalata rapidi e confortevoli. Inoltre, la Street Triple R offre 3 modalità di guida: Road, Rain e Sport. Facilmente accessibili tramite il quadro strumenti LCD previsto per questo equipaggiamento, consentono di variare istantaneamente la risposta del gas elettronico ride-by-wire e il funzionamento del controllo di trazione. In mappa Rain la potenza di picco viene limitata a 100 cv e abbinata a una erogazione particolarmente dolce.

IL PREZZO SCENDE

Il prezzo della nuova Street Triple R è 9.700 euro. Rimodulato verso il basso di 800 euro rispetto al modello 2019 (dotato di strumentazione TFT), consente ora al motociclista interessato alla gamma Street Triple di scegliere tra 3 varianti (S, R, RS) meglio distinte e identificate per equipaggiamento, prestazioni, contenuti e posizionamento di prezzo. È prevista anche la versione con assetto ribassato LRH (Low Ride Height), con altezza della sella ridotta di 45 mm e distanza da terra di 780 mm, un altro tassello per rendere la R più accessibile.

60 ACCESSORI ORIGINALI

Per aumentare performance, protezione, comfort e stile si può scegliere fra gli oltre 60 accessori originali. Dagli indicatori a LED con illuminazione progressiva, al nuovo parabrezza agli specchietti e serbatoi dei liquidi “machined”. Inoltre, c’è un nuovo set di borse resistenti all’acqua, ad aggancio/sgancio rapido, che include borsa serbatoio e per il codone. Completano il pacchetto il silenziatore sportivo Arrow e le leve al manubrio regolabili. Per incrementare il comfort di marcia sono disponibili le nuove manopole riscaldate (con cablaggi interni), mentre per un tocco di design sportivo sono disponibili nuovi spoiler motore, copertura sellino passeggero e portatarga con kit di luci posteriori.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Moto Guzzi V85 TT Travel

Mercato due ruote: la fase 2 chiude a -10,35%

I 10 migliori pantaloni da moto estivi da donna

Yamaha XMax 300 Roma Edition, omaggio alla Capitale