Yamaha Super Ténéré Worldcrosser 2012

Da marzo 2012 sarà in vendita una Super Ténéré veramente speciale, ricchissima di componenti in carbonio. Nasce per il fuoristrada estremo, ma attira l'attenzione anche in città, grazie a un look davvero unico

1 dicembre 2011 - 10:12

Sembrava un bell’esercizio di stile: invece la Worldcrosser, variante estrema della Yamaha XT1200Z Super Ténéré, presentata ai saloni di Colonia e di Milano lo scorso anno, è ora in produzione. Il lancio vero e proprio è avvenuto a Parigi, in occasione della fiera dedicata a moto, scooter e quad che si è aperta il 1° dicembre.

La componentistica di altissima qualità ha il duplice obiettivo di assicura prestazioni al vertice nel fuoristrada estremo e di esaltare l’impatto estetico della moto. Abbonda la fibra di carbonio, impiegata per intere parti della carenatura, paraforcelle, paratelaio e protezioni accessorie. Sono invece in alluminio anodizzato nero le paratie che riparano il telaio e quelle dedicate alla trasmissione finale ad albero cardanico e al freno posteriore.

Per chi volesse personalizzare ulteriormente la moto, Yamaha ha predisposto l’allestimento Worldcrosser R: terminale di scarico Akrapovic in titanio con fondello in fibra di carbonio, fari supplementari e frecce a LED carbon look. Rispetto all’acquisto dal listino accessori, l’allestimento permette di risparmiare il 20% dell’importo.

La Yamaha Super Ténéré Worldcrosser è proposta in due varianti grafiche: nero con dettagli giallo-oro e rosso, da abbinare ai quattro colori previsti per la gamma 2012 del modello base. Questa vera e propria special in produzione di serie arriverà nelle concessionarie a marzo 2012, al prezzo di 15.690 euro escluse le spese di immatricolazione e messa in strada.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yamaha MT-125 2020, arriva il motore a fasatura variabile

KSR Group, un mondo a due ruote

Kawasaki Z H2, la prima nuda supercharged